PAGINA IN MANUTENZIONE STRAORDINARIA
vai alla pagina dei contatti

DISTRIBUZIONE NAZIONALE AFFIDATA A LIBRO CO ITALIA SRL


Per Informazioni sulla distribuzione alle librerie:

Libro Co. Italia s.r.l.

Orario:
09.00 - 17.00
da lunedi a venerdì

P.O. BOX 23 50026
San Casciano V.P.
Firenze Italia

Tel: + 39 055 8228461
Fax: + 39 055 8228462

email: libroco@libroco.








 
 
CALENDARIO EVENTI  
 
Presentazione permanente di libri  
 



 
 
                          

 
Comunicato stampa n 10 del 19 novembre 2017
DIPLOMA D?ONORE DEL PREMIO LETTERARIO INTERNAZIONALE MICHELANGELO BUONARROTI A ?LA NEVE ALL?ALBA?  DI BASILIO PETRUZZA




 
 
Roma, 19 novembre 2017 ? Un altro importante riconoscimento a un autore di EDDA Edizioni: La neve all?alba di Basilio Petruzza ottiene il diploma d?onore della giuria del concorso letterario Internazionale Michelangelo Buonarroti, ed. 2017 sezione narrativa edita.
Uno di più giovani autori di EDDA Edizioni, Basilio Petruzza, che nel suo ricco romanzo affronta con coraggio e con stile sobrio il tema della pedofilia.
Teatro di La neve all'alba, è la chiesa, con la complicità delle distrazioni di famiglia, fosse altro per l'incapacità di cogliere per tempo i segnali del disagio che pure il protagonista lancia.
È  il sacerdote che si sostituisce al padre e interpreta a modo suo il concetto di amore paterno facendo leva sul candore e sull'innocenza del protagonista adolescente.
Con il riconoscimento anche della critica letteraria, l? autore, Basilio Petruzza, che merita ancora di più, non solo per la creatività, la bravura e il coraggio nell?affrontare in modo egregio un argomento tanto delicato, ma anche per i consensi numerosi che quotidianamente riceve  sui social e sulla stampa, si conferma promettente della narrativa italiana.
 
 
Autori: Basilio Petruzza
Collana: Amore e Psiche
ISBN 978-88-97124-44-3
Pagine: 169
Prezzo: ? 18,00
In commercio,   a distribuito da Libro CO Italia Srl
 
Disponibile ordinando a eddaedizioni@tiscali.it (spedizione gratuita ovunque in Italia; con contributo spese all?estero)
(condizioni particolari per le scuole su ordini diretti per minimo 20 copie a ordine)
 
■contatti: www.eddaedizioni.it redazione@eddaedizioni.it eddaedizioni@tiscali.it 
                 335/5950316 ? 335/5951339
 




                      
______________________________________________________________


 
Comunicato stampa  n. 09 del 18 novembre 2017
Edda e i saggi fa il bis
con il saggio Giovanni Gentile e la rivista «Leonardo», di Glauco Saffi
 
 
 
 
 
ROMA, 18 novembre  2017 ? La collana, Edda e i saggi, fa il bis in poco tempo pubblicando un altro professore, Glauo Saffi Professore di materie umanistiche  in Firenze.
 
Con GEOMETRIE? Dei professori Alessandro Zampa e Franco Rupeni, pubblicato la scorsa estate, i lettori appassionati di materie scientifiche potranno inserirsi nel dibattito mai esaurito sulle ?Geometrie? Euclidee e non euclidee.
 
Con il saggio del professore Glauco Saffi, Giovanni Gentile e la rivista «Leonardo», saranno invece i lettori appassionati di materie umanistiche e filosofiche  a rivivere le dispute tra i filosofi e i letterati di maggior spicco ai primi del Novecento.
 
No c?erano i social nell?Italia monarchica ad animare i dibattiti a cui oggi possono democraticamente, ovviamente con la democrazia possibile con i Social, partecipare tutti coloro che sono connessi.
 
Le dispute, a volte aspre, restavano circoscritte in una élite di intellettuali, di scienziati e di filosofi e raramente riguardavano le masse.
 
Questo libro, dunque,  ci presenta un Giovanni Gentile trentenne nei suoi difficili rapporti colla giovane intellettualità della città maledetta. Con quella Firenze che gli fu fatale e che da sempre si collocò oltre il cerchio delle sue affinità elettive.
 

 
 
 
Autori: Glauco Saffi
Collana: EDDA e i Saggi
ISBN 9788897124674
Pagine: 178
Prezzo: ? 21,00
In distribuzione a partire dal mese di novembre  a cura del distributore nazionale Libro CO Italia Srl
 
Disponibile ordinando a eddaedizioni@tiscali.it (spedizione gratuita ovunque in Italia; con contributo spese all?estero)
(condizioni particolari per le scuole su ordini diretti per minimo 20 copie a ordine)
 
■contatti: www.eddaedizioni.it redazione@eddaedizioni.it eddaedizioni@tiscali.it 
                 335/5950316 ? 335/5951339


_________________________________
Comunicato stampa  n. 08  del 17 ottobre  2017
La collana EDDA Poetica si arricchisce di un nuovo libro
ISOGNI FANNO IL VERSO ALLA REALTÀ  di Miriam Giannone (Edda edizioni ? Edda Poetica)
 
 
 
 
ROMA, 17 ottobre  2017 ?  Nel nuovo libro di Miriam Giannone, I sogni fanno il verso alla realtà, sogni e realtà si rincorrono, si integrano e a volte si confondono, ripetendo le dinamiche della vita reale di tutti i giorni in cui le emozioni sono figlie delle azioni così come le azioni sono figlie delle emozioni.
Nelle sei sezioni in cui è divisa la silloge: Nella tregua di una notte, I sogni e le paure, Senza clamore, Soave perdigiorno, Questo amaro piacere, Uno scorcio di tempo si ritrovano, in versi delicati e colti,  i grandi temi che dominano le diverse fasi della vita umana.
Leggendo, si ha la conferma che sogni e realtà si rincorrono davvero in tutte le fasi della vita,  ma che  entrambi, sogni e realtà, assumono un sapore diverso nella fase in cui iniziano i bilanci della vita che fu.
 
Nella notte mi sveglio
con la faccia da clown in disarmo
e subito capisco che 
non era un sogno
la vita che ho vissuto:
da mille traboccanti lontananze
balena la mia storia?
 
La consapevolezza dell?età riserva un maggiore spazio a quell?età, definita ?terza? o ?quarta? in cui maggiore è la percezione della propria individualità e della relazione con gli altri.
 
La vecchiaia può essere benedetta o maledetta? ma nei versi de I sogni fanno il verso alla realtà  neppure una briciola dei sentimenti, delle emozioni e delle percezioni abbandona l?uomo che la vive. Il puzzle rimane composto, solo che le tessere rappresentate da ogni singolo sentimento cambiano dimensione. Sicché il sentimento di maggior peso, quando si è in là con gli anni, è il senso della  solitudine.
Solitudine che tuttavia l?autrice non rappresenta necessariamente e sempre  come sofferenza prossima alla disperazione. Se Maturità vuol  dire anche saggezza, ecco che dalla solitudine in determinati momenti se ne può trarre qualche positività:
 
Perché la sofferenza di esser soli
a volte si fa fremito di gioia
di libertà assoluta, pura,
sconfinata, in sé conchiusa
 
?Fremito di gioia??, non c?è messaggio migliore da trasmettere a giovani, che diverranno anziani, e ad anziani, che sono stati giovani.
 
Titolo: I sogni fanno in verso alla realtà
Collana: Edda poetica
Genere: Poesia
Pagine: 98
ISBN. 978-88-97124-61-0
Prezzo copertina: euro 16,00
 
Prossimamente in distribuzione presso le librerie.
Immediatamente disponibile su ordini diretti.
 
Le scuole, le associazioni e le comunità interessate a forniture dirette, a condizioni loro riservate, possono scrivere a: eddaedizioni@tiscali.it
 
L?autrice.
Miriam Giannone è nata a Genova dove ha studiato fino al conseguimento della laurea in Matematica. Successivamente si è trasferita a Roma  dove ha lavorato in alcuni centri di elaborazione dati delle Ferrovie dello Stato.  Una volta in pensione si
è laureata in Scienze  della Comunicazione all?Università La sapienza di Roma.
Dal 2010 si dedica alla poesia con diverse pubblicazioni.
 
■contatti: www.eddaedizioni.it  redazione@eddaedizioni.it    eddaedizioni@tiscali.it  -335/5950316 ?  335/5951339


 
  31 agosto 2017     
Comunicato stampa  n. 07 del 31 agosto  2017
Avviata la collana Edda e i saggi
Come da programma, con il saggio di divulgazione scientifica
GEOMETRIE?
dei professori Franco Rupeni e Alessandro Zampa





 
ROMA, 31 agosto  2017 ? Non poteva esserci avvio migliore per una collana, Edda e i saggi, progettata per raccogliere e accogliere contributi di elevato contenuto culturale e scientifico da mettere a disposizione non solo del lettore in generale ma di quei lettori che della ricerca scientifica e filosofica hanno bisogno pratico, sia per affinare le competenze sia per arricchire la mente.
 
GEOMETRIE? Dunque risulterà interessante lettura per chi ama le nuove frontiere della ricerca scientifica e della speculazione filosofica, ma ancora saggio più prezioso per giovani studenti dei licei e degli stessi docenti.
 
La  competenza dei due autori e il rigore nella elaborazione di testi e immagini  ne fanno un prodotto di elevata qualità.
 
Il libro deve essere letto e, forse, riletto; sarebbe velleitario immaginare di sintetizzarlo nelle poche  scarne righe di un comunicato stampa.
Più utile riportare sinteticamente le note biografiche dei due  autori Franco Rupeni e Alessandro Zampa, dell?autore della postfazione Eugenio G. Omodeo,  e l?abstract in quarta di copertina come ?aperitivo?.
Franco Rupeni, laureato in Matematica, ha insegnato le basi logiche della disciplina nei Licei Scientifici di Trieste.
Alessandro Zampa si è laureato in Fisica e ha conseguito il titolo di Ph.D. in Mathematical Physics presso la S.I.S.S.A. di Trieste, equiparato dalla normativa al dottorato di ricerca in matematica; attualmente insegna matematica presso il Liceo Scientifico Statale ?G. Marinelli? di Udine.
Eugenio G. Omodeo, Professore Ordinario di Informatica all?Università degli Studi di Trieste, è autore della POSTFAZIONE.
 
NON ENTRI CHI NON CONOSCE LA GEOMETRIA
Era il monito inciso sul portale dell?Accademia del filosofo Platone, luogo di accesi dibattiti sulla possibilità di costruire con riga e compasso le rette parallele, quelle rette del piano che non si incontrano mai. L?allievo Aristotele, aprendo il dubbio sulla possibilità di dimostrare l?esistenza delle parallele, gettò le basi di quello che fu, per più di due millenni, il più grande enigma scientifico della storia: il PROBLEMA DELLE PARALLELE.
A fronte delle soluzioni parziali e incompatibili fornite dalle ottocentesche geometrie non euclidee, i due autori hanno scoperto una nuova geometria che, generalizzando la GEWMETRIA di Euclide, ne dà la soluzione definitiva, sorprendente e semplice.
Rivoluzionando però i tradizionali concetti di punto, retta e piano.
 
ENTRI CHI NON CONOSCE LA GEOMETRIA
Il lettore che, digiuno di Geometria, abbia la curiosità di conoscerla verrà accompagnato passo dopo passo nel cuore delle problematiche che hanno incalzato matematici e filosofi sin dall?Antichità.
 
ENTRI CHI CONOSCE LA GEOMETRIA
Il lettore informato ed esperto, coadiuvato dalle NOTE, potrà scoprire una prospettiva teorica inconsueta, in netta controtendenza rispetto a quella tradizionale.
 
NON ESCA CHI NON HA LETTO LA POSTFAZIONE
Studiare una tale geometria richiederebbe quindi una revisione completa degli assiomi. Sarebbe interessante formulare un sistema assiomatico per la geometria sintetica che includa la geometria ellittica singola come caso speciale, alla pari delle altre tre geometrie.
D. C. Kay, College Geometry - A Unified Developement
 
GLI STUDENTI DEL LICEO SCIENTIFICO E DEL LICEO CLASSICO potranno scoprire che proprio il primo postulato di Euclide (Si richiede di condurre una linea retta da ogni punto a ogni punto) costituisce il fondamento grafico e logico della nuova geometria, comprendente in sé l?antica geometria euclidea e le moderne geometrie non euclidee
 
Autori: Alessandro Zampa, Franco Rupeni
Postfazione: Eugenio G. Omodeo
Collana: EDDA e i Saggi
ISBN 9788897124641
Pagine: 115
Prezzo: ? 18,60
In distribuzione a partire dal mese di ottobre a cura del distributore nazionale Libro CO Italia Srl
 
Disponibile ordinando a eddaedizioni@tiscali.it (spedizione gratuita ovunque in Italia; con contributo spese all?estero)
(condizioni particolari per le scuole su ordini diretti per minimo 20 copie a ordine)
 
■contatti: www.eddaedizioni.it redazione@eddaedizioni.it eddaedizioni@tiscali.it 
                 335/5950316 ? 335/5951339
-----------------------------------------------------------------------------------


  30 agosto 2017

LETTURE SOTTO L'OMBRELLONE 2017
La recensione di un lettore- (riceviamo e volentieri pubblichiamo)


Nel mare dei fiori di Buc.
Ho letto che un libro è una finestra ed, allo stesso tempo, uno specchio.
E questo libro è una finestra sul mondo dell?Autrice ed uno specchio di ciò che ha colpito il suo cuore, la sua anima.
Il libro, in apparenza piccolo, è un distillato ed  a volte una sua frase è più incisiva di una intera pagina che descrivesse lo stesso momento, la stessa emozione.
Secondariamente un libro è anche una piccola macchina del tempo, specie, come in questo caso, se il libro è autobiografico.
Confesso che è alla seconda lettura che ne ho colto la sua profondità, per il suo linguaggio essenziale, a volte quasi ermetico. A volte alcune frasi sembrano quasi degli haiku giapponesi. E, per me, sono bellissimi.
Ma, questa è anche l?unica critica, in senso buono, ovviamente, che mi sentirei di fare.
Amo i poeti ermetici e gli haiku giapponesi, ma in genere il lettore italiano non li  ama molto. Forse un po? meno di ermetismo gioverebbe, specie a chi si limiterà solo ad una  prima lettura.
Il racconto si svolge quasi su due piani e anche se  c?è il personaggio principale, un po? misterioso, di Buc; pian piano è invece l?io narrante che prende campo e ci conduce nel suo mondo di sogno, fin dall?inizio.
?Quante volte guardai il mare immaginando l?uomo che avrei amato?.
Quanti adolescenti oggi sognano, in riva al mare,  la persona che ameranno?
Chi è nato in riva al mare e/o  in riva al mare ha molto  vissuto, specie l? adolescenza, con i suoi sogni, le sue ansie, le sue attese misteriose, percepisce immediatamente questa emozione.
L?Autrice ci porta  in quell?età magica  in cui  si vedono ?smeraldi, topazi, diamanti? nella risacca, ci porta nello sgomento  degli adulti  per i capelli lunghi dei figli, le minigonne, i ?giovani più giovani?, i fiori nei cannoni, libertà e amore.
Ed anche nella contraddizione dei giovani: il fratello le rinfaccia di non essere, per colpa sua, figlio unico, alcuni hippy  ?con sulla lingua il titolo di troia per la ragazza di turno che si scopavano, forse?.
E con le prime scoperte della vita, i limiti del fratello, degli amici, dei conoscenti. E con i primi drammi, i primi lutti.
E? un libro di poesia, anche nei momenti più terribili che la vita possa dare:
?La primavera, dai campi ancora pezzati di bianco?,..
?Torni nel luogo dove hai vissuto..e scopri di essere un fantasma? (si legge sempre che lì sei uno straniero, ma ha ragione l?Autrice, sei un fantasma).
La nonna parlava coi fiori ?con quelli che avrebbe reciso per il cimitero credendoli messaggeri d?amore? per il suo ultimogenito.
?Spesso mi addormentavo per desiderio d?incontrarlo? (il nonno defunto).
?I miei genitori smisero di amarsi e scoppiarono in mille pezzi davanti ai figli..?
?Ho visto..l?amore odiare?.
?Se l?amore fosse autentico nulla basterebbe a trasformarlo?.
?Ho un ricordo preciso dell?istante in cui cessai di vivere?..?Si può morire in molti modi , il peggiore è rimanendo in vita? (La figlia le confessa gli abusi sessuali subiti per otto anni dal padre).
?Avrei voluto che il giorno fosse solo notte?, (chi ha avuto gravi lutti, grandi dolori, capisce perfettamente).
Mi auguro che l?Autrice continui a scrivere, aprendoci il suo cuore alle sue gioie, ai suoi dolori, alle sue riflessioni.
La leggeremo ancora con gioia. Condividendo idealmente con lei le sue gioie, lenendo un poco idealmente con lei i nostri dolori, i nostri lutti.
Leo Mafrica
 
-----------------------------------------------------------------------------------

 

ESTATE 2017
LETTURE CONSIGLIATE SOTTO L?OMBRELLONE
(nelle migliori librerie oppure ordinando a eddaedizioni@tiscali.it )

 
30 anni avanti, 30 anni indietro lungo le coste del mediterraneo
di Daniela Tombà
??Comunque, ora che lo avete in mano, leggetelo possibilmente al mare, sdraiati sulla spiaggia o seduti su uno scoglio, dentro un gommone o sopra una barca, sul terrazzo di un campeggio, di un albergo, di una casa, con vista sul mare, nel bar di uno stabilimento, sulle terribili poltrone reclinabili di un traghetto o fuori, seduti sul ponte? è in questi posti che è stato scritto??



 
Una vita per imparare a vivere, dieci minuti per cambiare
Di Luisa Antonacci
?,,,Quell?anno io, giuliana e una delle sue sorelle più grandi passammo le vacanze al mare, appunto ad Anzio, a casa di una cugina che si offrì di ospitarci dato che avrebbe portato i suoi bambini in montagna. Dal canto nostro, ci impegnammo a tenerein ordine e pulita la casa e i nostri genitori venivano a trovarci il sabato e la domenica??



 
Cohiba,
di Vito Manduca
??«Con Morales c?incontriamo alla locanda ?La Siesta? in riva al mare. L?aria torrida del giorno va scemando col sole che s?inabissa nell?oceano. Ceniamo all?aperto a lume di candela come amanti appassionati.
Parlo piano quasi recitando una parte che ho ripetuto a me stesso più volte. Dapprima non comprende.
Ascolta attenta ma stupita e incredula, capisce che il film che il magnate intende girare è ambientato, oltre che in Brasile, anche nell?impero poco amico dei cubani.,,?
 

Kazimir,
di Vito Manduca
??Ormai le famiglie sono raccolte sotto gli ombrelloni e sotto le incannucciate. Sfoderano i portapranzi con le pastasciutte, le frittate di zucchine e di cipolle, le fettine panate ormai fred de  ma tanto si scalderanno una volta nel piatto ? ed ogni altro ben di Dio come sa fare il popolo in vacanza.
Coi profumi di cibo che, da sotto gli ombrelloni, si spandono, mischiandosi all?aria salmastra che la brezza spinge dalle onde a riva, Kazi e Milena continuano a cazzeggiare con la palla, esausti ma non ancora arresi. Affamati ma resistenti.,,?
 

 
Nel Mare dei fiori di Buc
di Doriana Carosi
??Quante volte guardai il mare immaginando l?uomo che avrei amato.
Nelle sue onde alte e bianche m?innamorai della fierezza. Nella sua calma maestrale, della saggezza. Nella sua eternità, della vita.
Il mare, signore del tempo, nel tempo riposa. La sua clessidra raccoglie tutto, ricchezza e povertà, oro e morte, trasformandoli in sabbia.
Tranne i fiori di Buc??



Miss You,
di Alessio Puliani
 
?Quando il vento soffiava forte su Freeport le onde dell?oceano potevano arrivare fino a quattro metri di altezza. Il confine tra la terra e il mare diventava quasi inesistente. Per i pescatori di gamberi era un giorno non produttivo. Nulla e nessuno riusciva a tenere di buonumore un uomo di mare nei giorni fermi per la pesca. Per i fratelli Ross provare a ingannare il tempo restava sempre difficile, quando non si usciva in barca. Sembrava che quell?interminabile giornata di vento non volesse mai finire??



 
Trenta giorni
di Simonetta D?agosto
??Jack aveva deciso di concedersi una vacanza, dopo le sfilate della settimana successiva. Sarebbe stato stanchissimo; giorni e giorni di prove, i fotografi, le interviste lo avrebbero sfiancato e voleva assolutamente riposarsi e liberarsi la mente. Una bella vacanza al mare, anche se da solo, nella lussureggiante e calda
Florida gli avrebbe fatto bene??



L?ultima crociera
di GMarius
(poema in versi)
 
 
Stringendo a me fiori di ciclamino,
Cerco le acque piu limpide, piu chiare
Correndo a voi, bei Dei, cosi vicino.
Morir m?e dolce in questo azzurro mare.
Scavalco il parapetto e volo in fondo.
Tutto e si chiaro, tutto e si lampante!




---------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Comunicato Stampa n. 6 del 1° luglio 2017

UN LIBRO PER L?ESTATE ? LETTURE SOTTO L?OMBRELLONE

2017 V EDIZIONE

L'iniziativa, giunta alla quinta edizione, vede come libro selezionato

30 anni avanti 30 anni indietro lungo le coste del Mediterranteo

di DANIELA TOMBÀ

Protagonisti indiscussi il Mare (Mediterraneo) e l?autrice Daniela Tombà che ha scelto proprio le spiagge, da quelle esclusive a quelle a quelle  più frequentate, come palcoscenico su cui interpretare il ruolo di donna libera in cui sin da giovanissima si è immedesimata.

Anche se il romanzo abbraccia un periodo certamente maggiore di 30 anni (a ben leggere, almeno 70, ovvero tutta la vita  della protagonista) l?autrice ha inteso focalizzare i trenta anni dove più intense sono state le sue emozioni, di donna, di lavoratrice, di dirigente sindacale, di madre e, in una parola, di persona speciale che ha scelto il mare per raccontarsi e per raccontare vicissitudini proprie e delle numerose persone entrate in relazione con lei. Almeno trecento sono le persone reali citate a vario titolo nel romanzo.

 

Una delle ?irriducibili? in via d?estinzione racconta il suo viaggio tra le utopie che hanno animato,confuso e ucciso una generazione di ostinati idealisti.

Riccardo de Torrebruna

Trecento storie in una, narrate dall?autrice attraverso la propria biografia, offerta al lettore senza censure e senza veli.

Mezzo secolo di vita italiana vissuto con coraggio dall?autrice e dalle donne e dagli uomini che ha incontrato per anni

o per un giorno, persone vere alle quali viene offerta la prerogativa di riconoscersi nel corso della lettura.

Trecento pagine di lettura coinvolgente, avvincente a tratti intrigante?

Vito Manduca

In   libreria dal mese di giugno, può essere ordinato a eddaedizioni@tiscali.it (spedizione gratuita ovunque in Italia) Prezzo:euro 24,00; pagine 290

Contatti: eddaedizioni@tiscali.it www.eddaedizioni.it tel. 335/5951339

 

 

 


 

Comunicato stampa  n. 05 del 23 maggio 2017

 Successo alla nuova  presentazione del libro La neve all?alba

di Basilio Petruzza

 ROMA, 23 maggio 2017 ? la nuova presentazione a Roma di La neve all'alba, collana Amore&Psiche, EDDA Edizioni, di Basilio Petruzza, avvenuta, a circa due anni dalla pubblicazione, martedì 23 maggio 2017, presso il caratteristico locale Officine San Giovanni, ha avviato con successo la nuova fase di eventi di EDDA Edizioni, in collaborazione con l?accogliente locale in  largo Brindisi 25.

 Grande è stato il coinvolgimento del pubblico, composto per la grande maggioranza di giovani coetanei dell?autore, che, sollecitato dalla bravissima conduttrice Ylenia Del Giudice, ha dato vita a un dibattito di alto profilo sul libro.

Negli interventi, sia dell?autore sia del pubblico, è emersa la comune considerazione che il romanzo, certamente impegnativo, va ben oltre il tema che appare centrale, in cui  la pedofilia è solo un  ?di cui?  del più ampio processo di formazione dell?adolescente protagonista che deve fare anche i conti con il processo di disgregazione familiare in un tessuto sociale assente. Lo stile narrativo del giovane autore, a parere del pubblico, fa del romanzo una lettura coinvolgente e avvincente.

 Sul palco, oltre l?autore Basilio Petruzza e la conduttrice Ylenia Del Giudice, si sono alternati  tre giovani promettenti artisti, di talento The Niro, Lorenzo Lepore e Lavinia Desideri, che hanno allietato  con chitarra e voce il pubblico, sia interpretando brani di cantautori famosi (Lucio Dalla e Patty Pravo) sia interpretando propri componimenti.

 Una bellissima serata di cultura e intrattenimento fra gli applausi per l?autore e per gli artisti in un locale accogliente.

 EDDA Edizioni, presente con la titolare Daniela D?Agosto e Il direttore Vito Manduca, esprime soddisfazione per il successo dell?evento e ringrazia l?autore, gli artisti, il pubblico e il locale Officine San Giovanni.

 Il libro, in circuito, è disponibile anche ordinando all?autore o all?editore: eddaedizioni@tiscali.it

 Scheda libro:

 autore: Basilio Petruzza

titolo:  La neve all?alba

collana: Amore e Psiche

pag. 170

ISBN: 9788897124443

prezzo: 18,00 euro

 contatti: www.eddaedizioni.it  eddaedizioni@tiscali.it  -335/5950316 ?  335/5951339

 

 

 


 

 

 

 

LA NEVE ALL'ALBA - NUOVA PRESENTAZIONE A ROMA

MARTEDI 23 MAGGIO 2017 - ORE 19,00 - PRESSO IL CARATTERISTICO LOCALE "OFFICINE SAN GIOVANNI"

 

Il primo degli eventi in programma in collaborazione con il caratteristico locale "OFFICINE SAN GIOVANNI" Largo Brindisi 25, a due passi dalla nuova sede di Edda edizioni.

"La neve all'alba", di Basilio Petruzza, a quasi due anni dalla pubblicazione, prosegue il cammino di successi confermati a ogni evento di presentazione ovunque in Italia.
Un evento con tanti ingredienti: musica, lettura, dibattiti e aperitivi in uno dei più accoglienti locali di San Giovanni.

 

 

 

 


 

Mario Giacomozzi(GMarius)-

È lieto  di invitare la S.V. alla presentazione dei suoi ultimi tre libri

I dubbi di Dario; Il mondo nuovo e la Scaracoccia; Buongiorno papino!, editi da EDDA Edizioni

 

Lunedì 15 maggio  2017 ore 17,30; via Marino Laziale, 42 - Roma

Ne discutono con l?autore:

Vito Manduca, Riccardo Mazzoni, sarà presente l?editore Daniela D?Agosto.

 

■Info e conferme: www.eddaedizioni.it  eddaedizioni@tiscali.it 

 tel. autore: 348/4992953

 


Social event 1 maggio 2017

in evidenza i libri del lavoro di EDDA

« L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione. » Art. Costituzione italiana

 

 

 

 

 

 

 

 

Nelle migliori librerie oppure ordinando a eddaedizioni@tiscali.it

 

 


 

Comunicato stampa  n. 4 del 21 aprile  2017

Il programma 2017 prosegue ancora con una scrittrice

30 anni avanti 30 anni indietro lungo le coste del Mediterraneo  di Daniela Tombà

(Edda edizioni ? Storia & Storie)

 

 

ROMA, 21 aprile  2017 ?  Avremmo dovuto diffondere il  comunicato stampa della pubblicazione del meraviglioso libro, 30 anni avanti 30 anni indietro lungo le coste del Mediterraneo,   in condivisione con l?autrice Daniela Tombà. Questi erano gli intenti  non formalizzati nel  contratto di edizione e questo era il desiderio espresso dall?autrice, che aveva acconsentito al patto solenne di rendersi disponibile, pur nella consapevolezza dell?aleatorietà della promessa, non solo alla redazione del comunicato ma, soprattutto, a condividere un percorso di presentazione di un libro che, raccontando la movimentata vita di una donna, fornisce al lettore uno spaccato abbastanza fedele di 50 anni di costume italiano? Pacta sunt servanda fino a quando vis maior cui resisti non potest non interviene per impedirlo.

La soddisfazione, il privilegio e l?onore, quindi, di aver reso possibile un progetto dell?autrice, prossimo al sogno di una vita, di pubblicare il suo libro, dopo la constatazione amara della stessa circa l?inaccessibilità del mondo editoriale (di norma spalancato ai soli fenomeni commerciali e, sovente, a prescindere dalla qualità), sono stati velati di tristezza e di un pizzico di rammarico per averlo realizzato appena pochi giorni dopo la scomparsa di Daniela.

Non racconterò  di tutti i rifiuti delle case editrici, perché sembra che sia assolutamente normale, forse siamo in troppi a scrivere, ma trovo comunque spiacevoli alcuni comportamenti non tanto per le frustrazioni ricevute quanto per l?ineducazione. Non credo che riuscirò a pubblicarlo? (pag. 11)

 Con questo spirito, nel mese di aprile del 2016, quando ancora assolutamente ignara di ciò che la vita le stava riservando da lì all?autunno, ha inoltrato alla redazione di Edda Edizioni ben 44 file di altrettanti capitoli, determinata più che mai a immergersi anima e corpo in questo progetto, come sua ulteriore ragione di vita da aggiungere alla passione per la pittura e? per il mare, immortalato anche nelle sue tele.

Chiare manifestazioni di esultanza, e di entusiasmo, hanno accompagnato la decisione dell?editore di pubblicare. Entusiasmo confermato in tutta la fase dell?editing condiviso fino al ?via si stampi? del mese di marzo. Nelle ultime settimane di lavorazione, e di vita dell?autrice, non è passato un giorno senza un contatto propedeutico alle iniziative di  promozione, avviate ancor prima della disponibilità del libro. Un impegno quotidiano, rivelatosi negli ultimi giorni ancor più prezioso delle terapie anche se l?uno e le altre inefficaci o non in grado di contrastare il male.

Poi l?imponderabile?

Ora, la realtà del libro, senza la presenza fisica di chi lo ha creato, come un neonato senza il calore della mamma.

Una ragione in più per non tralasciare nulla nella sfera del possibile per far vivere il libro e per  diffondere  il messaggio dell?autrice, in tutte le sfaccettature della sua impegnata e movimentata esistenza: come lavoratrice, come dirigente sindacale, come madre? ma, soprattutto, come persona e come donna, alla continua ricerca di una dimensione di libertà al femminile sempre inseguita e forse mai del tutto raggiunta.

Romanzo autobiografico, certo, in cui

 una delle irriducibili in via d?estinzione racconta il suo viaggio tra le utopie che hanno animato, confuso e ucciso una generazione di ostinati idealisti?    (Riccardo de Torrebruna)

Romanzo autobiografico dove insieme alla protagonista principale, Daniela Tombà, ve ne sono almeno trecento altri, ciascuno con il proprio ruolo

 Trecento storie in una, narrate dall?autrice attraverso la propria biografia, offerta al lettore senza censure e senza veli. Mezzo secolo di vita italiana vissuto con coraggio dall?autrice e dalle donne e dagli uomini che ha incontrato per anni o per un solo giorno, persone vere alle quali viene offerta la prerogativa di riconoscersi nel corso della lettura. Trecento pagine di lettura coinvolgente, avvincente a tratti intrigante ?    (Vito Manduca)

 Titolo: 30 anni avanti 30 anni indietro lungo le coste del Mediterraneo

Autrice: Daniela Tombà

Collana: Storia & Storie

ISBN 9788897124627

Pagine: 290

Prezzo: ? 24,00

 In distribuzione a partire dal mese di maggio a cura del distributore nazionale Libro CO Italia Srl

 Disponibile ordinando a eddaedizioni@tiscali.it (spedizione gratuita ovunque in Italia; con contributo spese all?estero)

 ■contatti: www.eddaedizioni.it redazione@eddaedizioni.it eddaedizioni@tiscali.it 

                 335/5950316 ? 335/5951339

 

 


 

 

AUGURI DI

Buona Pasqua a tutte le amiche e a tutti gli amici di Edda Edizioni: autrici, autori, sostenitrici, sostenitori, lettrici, lettori o semplicemente amiche e amici. Ovunque voi siate che la Pasqua sia festa grande, magari ancora più completa con una buona lettura.

 

 


 

 

SocialNews n 2  del 28 3 2017

Video messaggio e letture di Vito Manduca ? direttore Edda edizioni

Diamo inizio a una nuova modalità  di video presentazioni degli autori  che chiameremo da Dante Alighieri a EDDA edizioni, secoli di cultura italiana collegati dal comune denominatore dell?idea del viaggio come metafora del cammino della   stessa umanità che amiamo pensare eterno.

Le letture della Divina Commedia associate a quelle dei nostri autori vogliono essere la rappresentazione del difficile percorso degli editori indipendenti  in tre  mondi  assimilabili a quelli Danteschi: l?Inferno del mercato con lo spietato dominio dei potenti che poco spazio lasciano sia all?impresa libera sia alla fantasia dei nuovi autori; il Purgatorio della selezione dei manoscritti con l?azione del ?purgare? appunto gli stessi con accurato editing onde consentire agli elaborati grezzi di accedere al Paradiso sotto forma di libro in grado, per chi li ama, di produrre emozioni di elevata catarsi.

Come ouverture abbiamo scelto un libro emblematico, molto vicino per fantasia e per genere alla Divina Commedia: L?ultima crociera di Mario Giacomozzi, in arte Gmarius, un originale e attuale poema in versi del genere ditirambo.

https://www.facebook.com/edda.edizioni

letture:

La Divina commedia, L?inferno canto 1

 L?ultima crociera

 

Il libro al solo costo di 19,00 euro è reperibile presso le migliori librerie oppure ordinabile  a Eddaedizioni@tiscali.it

 


 

Info del 14 marzo 2017

Profilo di Facebook in aggiornamento

Roma 14 marzo 2017 ? Informiamo che il nostro profilo storico di Facebook è in aggiornamento. In attesa del ripristino, le nostre attività in rete, oltre che sul sito ufficiale, potranno essere seguite sulla pagina Facebook: Link https://www.facebook.com/EdizioniDanielaDAgosto/ ; sul blog https://vitomanduca.wordpress.com/,  su Twitter https://twitter.com/v_manduca  e su https://www.facebook.com/daniela.dagosto.1 ; a breve saremo attivi anche su Instagram.

Grazie a tutti coloro che si connetteranno per seguirci.


 

 

SocialNews n. 1  12 3 2017 

A proposito del libero pensiero

Editoria indipendente e responsabile

di Vito Manduca

Roma 12 marzo 2017 - La ?Grande editoria?, ovvero  quella dei grossi gruppi, è scossa in questi giorni da inchieste della Magistratura che  non fanno che confermare quanto di comune notorietà circa il malcostume di un?editoria drogata, finalizzata prevalentemente all?utilizzo dei finanziamenti pubblici.

 Vien da pensare che il vero core business di tale imprenditoria non sia la produzione di informazione e di Cultura con la ?C? maiuscola bensì l?appropriazione di soldi della collettività, dichiarando una produzione ?fantasma? o producendo sconsideratamente centinaia di migliaia di copie di giornali, o anche di libri, e che mai nessuno comprerà,  tanto meno leggerà.

 I danni, irreversibili, di tali irresponsabili politiche non sono soltanto per le pubbliche finanze, ma coinvolgono ambiti più rilevanti.

 L?ambiente e la salute del pianeta, quando si procede a produzione di carta da consumare senza utilità, sono le prime vittime su più binari, a monte e a valle.

L?uso scriteriato di carta concorre, a monte,  al processo inarrestabile di deforestazione. La stessa lavorazione per trasformare gli alberi in carta grezza, e questa in pagine di libri o di giornali stampati, a sua volta, produce costi per la collettività, consumo di energia e, comunque, inquinamento.

La successiva dispersione nell?ambiente, a valle, e le stesse operazioni di macero producono ulteriore inquinamento, danni alla salute e deturpano il paesaggio.

I danni sul piano finanziario si riverberano intanto sull?intera collettività, giacché i finanziamenti pubblici milionari sicuramente incidono sulla fiscalità generale. Soldi che magari sarebbero salvifici per ridurre la povertà materiale e intellettuale!

Per quanto concerne il settore editoriale, i danni più tangibili sono quelli che ricadono sui piccoli e medi editori che, non solo devono combattere in modo impari contro colossi ma, per scelta o per impossibilità, non avranno mai accesso a finanziamenti pubblici. Senza contare che stampando basse tirature, anche per ragioni etiche, i costi dei libri o dei giornali prodotti non potranno mai essere competitivi con quelli dei colossi che saranno di gran lunga inferiori, grazie alle alchimie dei finanziamenti e delle copie fantasma.

 Oltre ai danni materiali e tangibili, il settore e, in senso più lato la collettività, saranno privati della possibilità di produzione e di diffusione di un libero pensiero di più ampio respiro, non pubblicando opere meritevoli provenienti da persone normali, creative ma sconosciute.

 In questo contesto, siamo, come editori, orgogliosi e convinti di avere fatto la scelta giusta, non solo predicando i principi etici, facendo affidamento soltanto sulle proprie risorse e non inseguendo i finanziamenti di sorta, ma sancendo  detti principi nel  contratto di edizione in modo da condividerli a monte con gli autori, senza lo specchietto delle allodole di stampe, massive o ?fantasma?, che mai si venderanno, e, forse, nemmeno si stamperanno:  

L?Editore aderisce a un?editoria sostenibile e responsabile. A questo fine adotta font e caratteri idonei a contenere lo sviluppo di pagine ed evita soverchie giacenze di magazzino. Nel rispetto dell?ambiente, procederà in via automatica a periodiche ristampe mirate, in funzione degli ordini che perverranno, tempo per tempo, dalla distribuzione, dagli  Autori o da sponsor durante la durata contrattuale.? (ex art. 1 contratto di edizione ? EDDA).

 Probabilmente con questi obiettivi non rincorreremo, e non produrremo in altri, sogni di ?grandeur? ma saremo liberi da condizionamenti esterni e daremo il nostro contributo affinché la ?grande cultura? si  arricchisca della sommatoria di tanti liberi pensieri provenienti dalla gente comune, usa a pensare e a sognare, ma con i piedi per terra.

Non è casuale la scelta di avviare il programma editoriale 2017 con un libro, Il castello dei Guerrieri dell?Intelletto, di Mara Rosaria Ditto, docente di scuola primaria. Un libro che, in sole 66 pagine,  rivolge un grande messaggio e un fondamentale insegnamento  ai bambini e ai ragazzi ? ma che va bene per tutti ? sulla Costituzione Italiana, fonte prima di legalità, di democrazia, di etica e, in generale, di rispetto per il prossimo.

Magistralmente illustrato da Eugenia Merlani, il  libro è uno straordinario, e per quanto ci risulta originale, strumento didattico in grado di far acquisire nelle prima età scolare la sacralità dei principi, dei valori e dei diritti fondanti la Democrazia delle Repubblica voluta dai Padri Costituenti all?indomani dell?immane tragedia della Seconda guerra mondiale.

 

Un libro che ciascuna scuola primaria e secondaria d?Italia dovrebbe adottare.

 

In distribuzione nelle librerie italiane

Privati e scuole possono ordinare anche a eddaedizioni@tiscali.it ? spedizione gratuita ovunque in Italia

 

https://vitomanduca.wordpress.com/2017/03/12/socialnews-n-1-12-3-2017-a-proposito-del-libero-pensiero-editoria-indipendente-e-responsabile-di-vito-manduca/

 


 

8 MARZO DEDICATO ALLE DONNE: CHE NON SIA SOLO UNA LITURGIA

                   Postato il marzo 8, 2017 da vitomanduca

Come ogni anno l?8 marzo ripropone la questione femminile e di per sé è un bene. D?altronde, di per sé, ogni giorno di festa evoca situazioni positive. Il giorno di festa, chi festeggia, non dovrebbe lavorare o dovrebbe farlo con meno fatica;  indossa l?abito migliore; mangia bene; si dedica alle cose che producono maggior piacere. Insomma, il giorno di festa, chi festeggia, è o dovrebbe essere libero. Meglio LIBERA visto che la festa è delle donne.

A parte qualche legittimo dubbio circa la reale libertà di pensare a se stessi/stesse,  visto che anche le feste riconosciute come tali impongono protocolli liturgici ripetitivi che non solo limitano ugualmente la libertà ma impegnano oltremodo in rituali di gruppo, è certo che un giorno di festa non potrà mai ripagare le donne dagli abusi subiti da sempre dal predominio maschile. E per abusi non sono da intendere soltanto gli episodi esecrabili di violenza fisica troppo spesso sconfinanti nel femminicidio, bensì ogni forma di imposizione, fisica e psichica, praticata non solo da singoli uomini ma da politiche inneggianti al culto del maschio.

Auguri, quindi,  a tutte le donne dell?universo.

Che non sia festa per un solo giorno ma per ogni giorno della loro esistenza e che il leggiadro fiore di mimosa possa, almeno per un giorno, alleggerire il gravoso carico che l?universo maschile impone ai loro corpi e alle loro menti.

Siano comunque consapevoli che, senza integralismi e radicalizzazioni di posizioni, la parità di genere nessuna politica illuminata ò peraltro dominata dai maschi ? potrà renderla possibile. Saranno il loro quotidiano impegno, la loro intelligenza, la loro determinazione, il rispetto di se stesse  e, talvolta, il loro sacrificio  a rendere possibile graduali progressi.

EVVIVA LE DONNE

 


 

Comunicato stampa  n. 3 del 23 febbraio  2017

Il programma 2017 riparte dalla Costituzione col nuovo libro

Il Castello dei Guerrieri dell?Intelletto  di Maria Rosaria Ditto (Edda edizioni - Germogli)

 

 

ROMA, 23 febbraio 2017 ?  Un libro che parla ai bambini e ai ragazzi della Costituzione Repubblicana; non vi poteva essere partenza migliore, quanto mai attuale, per il programma editoriale 2017.

Il Castello dei Guerrieri dell?Intelletto - dove la favola diventa realtà di Maria Rosaria Ditto, docente di scuola primaria,  si rivolge ai giovani lettori con il linguaggio tipico delle favole nell?obiettivo di catturarli e coinvolgerli su un argomento di grande rilievo civico, ma spesso mal digerito soprattutto perché usualmente trattato col linguaggio freddo del tecnicismo.

Non si temono smentite se si afferma che dalla promulgazione della Costituzione Italiana, nell?immediato dopoguerra, ad oggi l?insegnamento in generale non ha mai messo seriamente al centro dei programmi una disciplina specifica che coltivasse la cultura, se non il culto, del rispetto dei diritti e dei principi che i Padri Costituenti hanno inteso cristallizzare nella Carta Costituzionale nel modo più avanzato e più nobile fra quelli fino allora noti.

 

Non è un caso, e non c?è tanto da stupirsi, che perfino i tanti progetti di riforma hanno solo in alcuni casi arricchito qualche capitolo mentre, in generale, hanno messo in evidenza scarsa sensibilità, poca conoscenza, superficialità e segni di fastidio perfino  da parte di coloro che tempo per tempo si sono posti come obiettivo di governo le riforme.

 

E non è certamente per caso che Maria Rosaria Ditto ha maturato il proposito di scrivere una favola, magistralmente illustrata da Eugenia Merlani, proprio mentre il popolo italiano bocciava convintamente, con un referendum ad altissima partecipazione, l?ultimo tentativo di riforma caratterizzato, nel suo iter, più da annunci mediatici e da segni di insofferenza da parte dei proponenti che da progetti di miglioramento.

Evidentemente la sensibilità di docente, esperta dei linguaggi dei ragazzi, si è resa persuasa dell?esigenza di nuovi strumenti di comunicazione ma che, al contempo,  attingessero, nel paradigma del linguaggio, all?antico fascino delle favole.

 

Potrebbe anche apparire curioso che per educare al rispetto di principi, di valori e di diritti tipici di una democrazia in uno stato repubblicano si utilizzino categorie del passato: castelli, principi buoni, cavalieri guardiani?

La lettura attenta del libro tuttavia fuga ogni perplessità di fronte all?efficacia comunicativa che non avrebbe lo stesso esito se fosse limitata alla lettura e alla illustrazione tecnica di ciascun articolo.

Libro particolarmente adatto a far acquisire la conoscenza della Legge Fondamentale ai bambini e ai ragazzi.

Libro che tutte le scuole primarie, e in parte le secondarie, dovrebbero adottare come supporto all?educazione del senso civico ma anche alla conoscenza dei propri diritti.

Un diritto può essere tale solo se esercitabile; un diritto è esercitabile solo se conosciuto. Diversamente è come se non esistesse.

 Titolo: Il Castello dei Guerrieri dell?Intelletto - dove la favola diventa realtà 

Collana: Germogli

Genere: Narrativa ragazzi

Pagine: 65

ISBN. 978-88-97124-61-0

Prezzo copertina: euro 17,50

 Prossimamente in distribuzione presso le librerie.

Immediatamente disponibile su ordini diretti.

 

Le scuole, le associazioni e le comunità interessate a forniture dirette, a condizioni loro riservate, possono scrivere a: eddaedizioni@tiscali.it

 

L?autrice.

Ditto Maria Rosaria, laureata in scienze politiche, si è specializzata nell?applicazione del software alla didattica. Docente di informatica/ web designer, ha pubblicato presso la Casa Editrice IMMEDIA il quaderno operativo Mini Portfolio e nel corso della sua ventennale esperienza di insegnamento nella scuola primaria ha realizzato numerosi progetti multimediali e siti web. La passione per la musica classica e jazz, letteratura, saggi di storia e politica, arte grafica e pittura le ha permesso di creare una sinergia tra il patrimonio di conoscenze e l?uso delle nuove tecnologie.

 

■contatti: www.eddaedizioni.it  redazione@eddaedizioni.it    eddaedizioni@tiscali.it  -335/5950316 ?  335/5951339

 


 

Comunicato stampa  n. 2

8 febbraio  2017

 Premio PRUNOLA  2017

?La faccia brutta?  di Andrea Alberto Forchino (Edda edizioni) tra i finalisti

ROMA, 8 febbraio 2017? Riceviamo, e volentieri diffondiamo, la comunicazione indirizzata al nostro autore, prof. Andrea Alberto Forchino, relativa alla partecipazione del suo nuovo libro ?La faccia brutta?, al Premio Prunola 2017.

 

 ?Gentile concorrente,

siamo felici di comunicarle che è stato selezionato tra i finalisti per il Premio Prunola nella sua sezione di riferimento. La ringraziamo per partecipare, e saremo felici di averla tra i presenti alla serata di premiazione che si terrà il giorno 11 marzo 2017 alle 21.00 presso il Teatro Accademico di Castelfranco Veneto.?

http://www.premioprunola.altervista.org/risultati.html

Quale che sarà il verdetto finale con la designazione di un primus, si tratta di un bel risultato per L?originale racconto  del giovane autore, con cui ci congratuliamo e  che abbiamo avuto il piacere di pubblicare per la seconda volta; ?La faccia brutta?, 2016, infatti, è il secondo libro dopo quello di esordio del 2015 ?Catene?, una serie di coinvolgenti racconti.

 Nota biografica autore:

Andrea Alberto Forchino nasce a Ivrea, in provincia di Torino, nel 1982. Avendo conseguito laurea e dottorato di ricerca in Biologia si trasferisce nella Riviera del Brenta dove attualmente risiede e lavora come professore di scienze. Dopo varie pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali e internazionali, nel 2014 esordisce come scrittore con Catene ? raccolta di racconti.

 Entrambi i libri sono acquistabili  nelle migliori librerie italiane distribuite da Libro Co Srl oppure su ordini diretti a eddaedizioniòtiscsali.it

  ■contatti: www.eddaedizioni.it  redazione@eddaedizioni.it    eddaedizioni@tiscali.it  -335/5950316 ?  335/5951339

 

 

Comunicato stampa 

31 gennaio 2017 n.1

EDDA in Francia col libro di Doriana Carosi "L'uguale non conosce maiuscole"

 

L?uguale non conosce maiuscole il nuovo libro di Doriana Carosi, collana Germogli ? Edda Edizioni, ispirato al Piccolo Principe, approda in Francia presso la Maison d?enfance d?Antoine de Saint-Exupéry, autore de Le Petit Prince. Riceviamo dall?autrice e volentieri pubblichiamo la testimonianza di Eric Gaillard, sindaco del Comune di Saint-Maurice-de-Rémens, sul cui profilo Linkedin si legge: «Ma Commune a acheté en 2009 la maison d?enfance d?Antoine de Saint Exupéry. De cette maison, nous avons bon espoir d?en faire l?unique site en France dédié à Antoine de Saint Exupéry: écrivain, aviateur, combattant, inventeur».

https://www.linkedin.com/in/eric-gaillard-77a655106

 

Edda Edizioni condivide con l?autrice, Doriana Carosi, l?onore e il privilegio di avere ospitata l?opera in omaggio a Antoine de Saint-Exupéry presso una così prestigiosa sede di cultura.

 

 

IMG-20170128-WA0000_Lettera_da_Parigi

Copertina-uguale-non-conosce

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

Comunicato stampa di fine anno

30 dicembre 2016 n.7

 

Roma, 30 dicembre 2016 ? L?anno che si conclude ha registrato un avvio in corsa sulla scia dei successi ottenuti nel 2015, la cui punta massima è stata  la premiazione de ?Il fante e la collina delle vette gemelle?, di Vito Manduca, Premio  Letterario Cerruglio organizzato dall?UNUCI.

Per tutta la prima parte dell?anno sono proseguiti i messaggi di condivisione del libro sia da parte di privati sia da istituzioni varie.

Un?impresa fatta di persone non è immune da eventi riferiti alla vita stessa che, nel bene e nel male, ne influenzano il normale percorso. Nella  seconda parte dell?anno, vicissitudini familiari impreviste e importanti hanno impegnato non poco il team, imponendo sforzi straordinari per la realizzazione del programma.

 Il freno temporaneo registrato in estate non ha impedito di portare a termine con successo gli obiettivi. E  siamo ancora qui più determinati di prima e convinti, per citare Friedrich Nietzsche, che  Quello che non mi uccide, mi fortifica... Non possiamo che essere soddisfatti per la diffusione che le nostre opere stanno registrando ovunque in Italia.

In settembre abbiamo avviato le procedure di trasferimento sede in via Fidene 6 (Metro A San Giovanni); centralità utile  per rendere più agevoli gli incontri.

Tre opere in particolare sono state protagoniste in tre parti diverse dell?Italia: al Centro ha tenuto banco ?C?è rimasta la ragione? di Ivan Nardone, con presentazioni in diversi comuni; al Nord, il nuovo libro ?Il filo di Arianna? di Viky Rubini che ha avviato l?iter di presentazioni a partire dalla Lombardia; al Centro-Sud e isole (Sicilia)  prosegue anche in questi giorni il successo, specialmente fra i giovani, di ?La neve all?alba? di Basilio Petruzza.

Aumenta l?attenzione della stampa locale, mentre, in ambito nazionale, la rivista Notizie SNFIA, periodico nazionale del Sindacato Delle Alte Professionalità Assicurative  continua a ospitare articoli e recensioni sulle nostre opere.

Un anno di successi e di conferme dunque da condividere in particolare con gli autori e con le autrici, provenienti da diverse parti d?Italia e dall?estero che, scegliendo EDDA Edizioni, hanno concorso da protagonisti al risultato.

 Segnalare le opere è il  modo per ringraziarli.

 ·         ?I dubbi di Dario? di Mario Giacomozzi (Roma)

·         ?Il filo di Arianna? di Viky Rubini (Bergamo)

·         ?Il mondo nuovo? di Mario Giacomozzi (Roma)

·         ?Isole improvvisamente abitate? di Berenice d?Este (Torino)

·         ?Rosa bianca? di Ernestina Tirria (Sardegna)

·         ?Il Misterioso mondo di Gemma? di Patrizia Torelli (Roma)

·         ?I?uguale non conosce maiuscole? di Doriana Carosi (Bergamo)

·         ?Metafisica del Caucaso? di Maurizio Bardoni, (Brasile)

·         ?La faccia brutta? di Andrea Alberto Forchino (Venezia)

Arrivederci ai primi del 2017 che ci vede impegnati con il programma del primo semestre con sei opere già in lavorazione:

·         ?Trenta anni avanti, trenta anni indietro lungo le coste del Mediterraneo? di Daniela Tombà

·         ?GEOMETRIE?? di Franco Rupeni e Alessandro Zampa

·         ?Il Castello dei Guerrieri d?Intelletto? di Maria Rosaria Ditto

·         ?Buongiorno Papino? di Mario Giacomozzi

·         ?Larry, il cammino della follia? di Alessio Puliani

·         ?Labirinto? di Vito Manduca

 

A tutte e a tutti un Felice e Prospero Anno Nuovo

■contatti: www.eddaedizioni.it  eddaedizioni@tiscali.it redazione@eddaedizioni.it -335/5950316 ?  335/5951339

 

Comunicato stampa

 18 novembre  2016 n 6

 EDDA verso il Centro della

 Roma, 18 novembre 2016 ? EDDA Edizioni ha il piacere di rendere noto che dal  mese di novembre 2016 ha trasferito la propria sede nel quartiere centrale di San Giovanni, a ridosso della Basilica e a due passi dal Colosseo, in via Fidene n. 6 ?  00183 Roma.

 Rimangono invariati gli indirizzi di Posta Elettronica e i recapiti telefonici.

 La prossimità della nuova sede col centro della Capitale, la vicinanza della linea A della Metropolitana (Fermata San Giovanni) e, , della linea C (Fermata Lodi), agevoleranno gli incontri con gli autori, sia quelli romani sia quelli provenienti da fuori Roma.

 La sede di via Muzio Scevola 23 rimane operativa per lo svolgimento degli eventi.

 ■contatti: www.eddaedizioni.it  eddaedizioni@tiscali.it   redazione@eddaedizioni.it -335/5950316 ?  335/5951339

 


News 11 novembre 2016
 

EDDA in rosa

Un poker di donne la linea editoriale d?autunno








 
DORIANA CAROSI, L?uguale non conosce maiuscole

?Una sera d?ottobre, innanzi al tramonto stagliato da una nave scura come il mare in cui navigava, salutai mio padre. Non fu l?ultimo saluto. Fu l?ultimo speciale. Ancora una volta insieme nel momento più importante del giorno. Grazie ad Antoine?.

 PATRIZIA TORELLI, Il misterioso mondo di Gemma

 ?Prenditi tempo per pregare perché questo è il magico potere sulla terra, prenditi tempo per pensare perché questa è la vera forza dell?uomo.

Prenditi tempo per amare ed essere amato perché questo è il privilegio dato da Dio.Prenditi tempo per essere amabile perché questo è il cammino della felicità??

 

ERNESTINA TIRRIA, Rosa bianca

?L?intimità che avevano condiviso li aveva resi un?unica cosa e niente ormai poteva più separarli.

Lui non era lì accanto a lei ma al suo posto c?era una stupenda rosa bianca sotto la quale giaceva una lettera...?

 

BERENICE d?ESTE, Isole improvvisamente abitate

?La presenza restò ferma nonostante le chiare esortazioni, abitando

indelebilmente la stanza, e, con la medesima fissità dell?inizio, continuò a presentare senza scomporsi l?enigma di cui era fatta. Impossibile toglierle gli occhi di dosso, avrebbe potuto digrignare i denti e saltarle al collo, così alla fine del rapporto, mentre lui mugolava, lei cercò ancora di portare avanti il compito di quella analisi, finché a un tratto, convinta di aver capito, trattenne il respiro, fermandolo in gola. Fu tutto chiaro, e non volendo mentire a se stessa, decretò che quel fantasma altro non era se non il ritratto della solitudine nata dal loro diverso modo di sentire.?

 

Dal mese di dicembre nelle migliori librerie

■contatti: www.eddaedizioni.it  eddaedizioni@tiscali.it   redazione@eddaedizioni.it -335/5950316 ?  335/5951339












News 18 Agosto 2016
 
C?È RIMASTA LA RAGIONE
Una storia operaia 
 
romanzo edito dalla Edda Edizioni
di Ivan Nardone 
 
 
 
Rivello GIOVEDI 18 AGOSTO ORE 21.30 
Piazza Regina Margherita 1 (da Clementina) 
 
Ne discutono:
IVAN NARDONE ? Autore del libro 
 NICOLA QUATRANO ? Magistrato 
ANGELA LOMBARDI ? Insegnante 
LUIGI PECORELLI ? CGIL funzione pubblica
 
La porta della vita resta aperta perché la dignità è già stata conquistata. Ma il destino collettivo, quello della lotta contro l?ingiustizia, lo sfruttamento, l?alienazione, quello può sempre ricominciare. Sempre daccapo. Magari, anzi certamente, con altri protagonisti, ma ad essi non può mancare la memoria di chi li ha preceduti? 
 
Dalla Postfazione di Fausto Bertinotti
 

News 5 Agosto 2016
 
C?È RIMASTA LA RAGIONE
Una storia operaia 
 
romanzo edito dalla Edda Edizioni
di Ivan Nardone 
 
 
 
 
Portocannone Venerdì 5 AGOSTO ORE 19.30 Palazzo Manes 
In Collaborazione con la Pro Loco e l?USB
 
Ne discutono: Ivan Nardone ? Autore del libro
 Italo di Sabato ?  Osservatorio sulla repressione 
Dino Campolieti ? Direttore Cia - Confederazione Italiana Agricoltori Molise 
Pietro Marcone ? già Sindaco di Portocannone 
Andrea Di Paolo ? Operaio Fiat Termoli
 
La porta della vita resta aperta perché la dignità è già stata conquistata. Ma il destino collettivo, quello della lotta contro l?ingiustizia, lo sfruttamento, l?alienazione, quello può sempre ricominciare. Sempre daccapo. Magari, anzi certamente, con altri protagonisti, ma ad essi non può mancare la memoria di chi li ha preceduti? 
 
Dalla Postfazione di Fausto Bertinotti

 
News 30 luglio 2016

Chianciano, 22 luglio 2016 - Presentato il libro  C?è rimasta la ragione di Ivan Nardone, in occasione dei lavori dell? Università estiva della Sinistra Europea.

La presentazione del libro, inserita nei programmi ufficiali, si è tenuta con un interessante dibattito sulla riduzione dell'orario di lavoro il Europa cui hanno partecipato il ministro greco del lavoro  Georgios Katragalos (in foto), il segretario del Partito Comunista Francese Pierre Laurent e il coordinatore della Sinistra Europea Fabio Amato.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
News 01 giugno 2016
 
Prossimamente in distribuzione il nuovo libro di GMARIUS "I dubbi di Dario"
 
Comunicato stampa
n. 5

10 maggio 2016

Eventi in favore delle nuove pubblicazioni di autori non residenti

Roma, 10 maggio 2016 ̶ EDDA Edizioni, dopo l'apprezzamento ricevuto da parte di nuovi autori residenti fuori Roma per la disponibilità a incontri nei fine settimana, rende noto che le tante opere edite, sempre di autori e di autrici provenienti da tutta Italia e dall'estero, non sempre consentono presentazioni in sede con la presenza degli autori per ovvie difficoltà di natura logistica.

Al fine di consentire pari opportunità di lancio a quelle possibili per gli autori laziali, la Direzione della casa editrice avvia un nuovo ciclo di eventi nei fine settimana, L'APERILIBRO, con l'obiettivo di esporre e presentare le opere in programma, con conversazioni individuali e di gruppo, a potenziali lettori.

Si parte domenica 15 maggio con l'aperitivo delle ore 18,30 con la prima opera in programma:  Metafisica del Caucaso di Maurizio Bardoni, professore di italiano che vive e lavora a Porto Alegre, nel sud del Brasile.

 

Metafis._del_cauc._cop_libroco

 

 

 

 

 

 

 

Ingresso libero

contatti: www.eddaedizioni.it eddaedizioni@tiscali.it redazione@eddaedizioni.it

335/5950316 ? 335/5951339

 

Comunicato stampa

n. 4

10 maggio 2016

Nuova presentazione del libro di Basilio Petruzza

La neve all'alba

Roma, 10 maggio 2016

EDDA edizioni rende noto che sabato 14 maggio 2016 alle ore 10,30, presso la Biblioteca Elsa di Ostia, via Adolfo Cozza 7, si terrà l?incontro con l?autore Basilio Petruzza per la nuova presentazione del suo originale libro La neve all'alba.

EDDA edizioni saluta e ringrazia gli organizzatori, la Biblioteca Elsa Morante, la città di Ostia e i partecipanti.

Basilio Petruzza, per l?occasione, ci rappresenterà in qualità di autore.

Alla stessa ora il team di EDDA Edizioni avrà il privilegio e l?onore di partecipare in Vaticano all?udienza del Santo Padre, Papa Francesco, nell?ambito della manifestazione Giubileo delle donne e degli uomini che fanno impresa a cui è stata espressamente invitata.

Visti gli argomenti affrontati nel libro di Basilio Petruzza, La neve all?alba (la pedofilia in ambito parrocchiale, che tanto affligge anche il pontificato di Papa Francesco), registriamo una straordinaria coincidenza dei due eventi che ci spingerà ancora di più ad avere presente il libro nel corso dell?udienza.

La pedofilia è argomento oggetto di attenzione e di sistematica denuncia da parte di EDDA Edizioni; non è casuale, infatti, che come cappello al filone editoriale è stata adottata la dichiarazione di un sacerdote coraggioso in prima linea contro gli abusi ai bambini, Don Noto (Fondatore Telefono Arcobaleno anno 2001):

La pedofilia è un crimine contro l'umanità perpetrato a danno di creature incapaci di difendersi?

dal saggio Onora il padre e la madre, Vito Manduca, 2010.

Il libro La neve all?alba è distribuito nelle migliori librerie e disponibile per ordini diretti a eddaedizioni@tiscali.it

Spedizione gratuita ovunque in Italia.

Info contatti: www.eddaedizioni.it eddaedizioni@tiscali.it redazione@eddaedizioni.it 335/5950316 ? 335/5951339 http://it-it.facebook.com/edda.edizioni

Comunicato stampa n 3

maggio 2016

Roma 05 maggio 2016: EDDA edizioni comunica che venerdì 6 maggio 2016 alle ore 17, presso la Biblioteca comunale di Terni si terrà l?incontro con l?autore Fabio Raccosta per la presentazione del suo nuovo originale libro Il malaffare semina anche quando piove (collana Clandestini)

Dopo il lancio della prima pubblicazione, Un Omicidio Geneticamente Modificato, sulla complessa materia degli OGM, Fabio Raccosta, che per l?occasione ci rappresenta in qualità di autore, affida all'originale protagonista, l'agronomo investigatore Simone De Rossi, una nuova e coinvolgente inchiesta. Il malaffare semina anche quando piove, che abbiamo avuto il privilegio di pubblicare, affronta nuove tematiche, tanto care all'autore quanto importanti per la vita delle persone, riguardanti la tutela dei parchi naturali, materia certo non irrilevante per la collettività e, in particolare, per le popolazioni dove insistono i territori classificati come parchi.

Nello svolgimento del suo lavoro, l'esperto e simpatico agronomo investigatore, si imbatte in due omicidi maturati nello stesso territorio e intorno alle attività delle vittime nella tutela del patrimonio naturale.

Simone De Rossi, con l?originale metodo d'indagine, ci fa ricordare il più noto commissario Montalbano di Camilleri.

Un fondato presagio di editori, o forse un legittimo auspicio, ci fa ritenere che, come Montalbano, l?agronomo/investigatore Simone De Rossi non concluderà le missioni con l?indagine sui parchi. Siamo pronti scommettere che altre missioni matureranno finalizzate alla diffusione della cultura del rispetto ambientale e ci coinvolgeranno con nuovi interessanti episodi, destinati non solo a piacevoli letture ma a utile materiale di divulgazione scientifica.

Il libro è distribuito nelle migliori librerie e disponibile per ordini diretti a eddaedizioni@tiscali.it

Spedizione gratuita ovunque in Italia.

Info contatti: www.eddaedizioni.it eddaedizioni@tiscali.it redazione@eddaedizioni.it - 335/5950316 ? 335/5951339 http://it-it.facebook.com/edda.edizioni

 
 
Terni_jpeg
 


News 26 aprile  2016
 
Nuova presentazione del libro "C'è rimasta la ragione" di Ivan Nardone,Edda Edizioni, collana Storia& storie, postfazione di Fausto Bertinotti.
- Sabato 30 aprile - ore 17,30 - SERRONE:  presso la biblioteca comunale di SERRONE, Via Prenestina 136
 
Interverranno: NATALE NUCHELLI (Sindaco del Comune di Serrone); ANTONIETTA DAMIZIA (Assessore alla Culture); PINA TERENZI (Vice Presidente Associazione Donne in Campo);GIUSEPPE ANTONELLI(Giornalista - L'Inchiesta) ; IVAN NARDONE (Autore del libro)



 
News 10 aprile  2016

Locandina  - evento Feltrinelli Bergamo

 
 
 
News 10 aprile  2016
Comunicato stampa/ invito

10 aprile 2016 N 2

20160407_153658_bergamo

Roma, 08 aprile 2016 - Prosegue nella città di Bergamo l?espansione della ?comunità? di nuovi autori promossa da EDDA Edizioni e che, nella capitale, è ormai realtà consolidata, con incontri ricorrenti nel salotto letterario di via Muzio Scevola 23, divenuto in poco tempo da punto di riferimento per i romani a crocevia di scambi culturali per scrittori provenienti da tutta Italia.

Bergamo, dopo Roma, nel corso dell?ultimo anno, si è rivelata fucina di nuovi autori e di nuove autrici e città aperta e accogliente per le nuove proposta culturali.

Martedì 19 aprile, alle ore 18:00, La Feltrinelli Libri e Musica, di via XX settembre, 55,  (Tel. 035.236280) accoglierà, in un unico evento, tre autori di Edda Edizioni, due dei quali colà residenti.

Doriana Carosi, di Bergamo, autrice di Nel mare dei fiori di Buc

Matteo Bonfanti, di Bergamo, autore di L'ultima notte in redazione

Basilio Petruzza, siciliano, nato a Zurigo, proveniente da Roma, autore di La neve all'alba

Saranno presenti, oltre gli autori: Manuela Taglietti (critico letterario, nel ruolo di lettore); Isaia Invernizzi (giornalista); Massimo Vasconi (critico).

Il comune denominatore delle tre opere è dato, certamente, dalla selezione operata dalla redazione della casa editrice, attenta alle tematiche sociali in generale e in particolare a quelle presenti in esse. Ma non solo. Infatti, mentre nei libri di Doriana Carosi e di Basilio Petruzza è la pedofilia sul banco degli imputati, in tutti e tre, incluso quindi il libro di Matteo Bonfanti, sono le problematiche del lavoro, sia quando assorbe troppo sia quando si perde, che determinano le condizioni per profondi e imprevedibili disagi di altra natura.

Sempre di Bergamo è Vicky Rubini (Viky), autore de Il filo di Arianna, ultimo libro pubblicato per i tipi di EDDA che avvierà le presentazioni prossimamente.

Info contatti: www.eddaedizioni.it eddaedizioni@tiscali.it redazione@eddaedizioni.it - 335/5950316 ? 335/5951339 http://it-it.facebook.com/edda.edizioni

 
News 06 aprile  2016
 

Nuova presentazione del libro "C'è rimasta la ragione" di Ivan Nardone,Edda Edizioni, collana Storia& storie, postfazione di Fausto Bertinotti.

 

Torpignattara - Roma, via F Luparelli 60
Domenica 10 aprile 2016 ore 17,00

 

 
 
News 31 marzo 2016

Comunicato stampa

30 marzo  2016 n. 01

Servizio in favore delle nuove proposte editoriali

 Roma, 30 marzo 2016 -  EDDA Edizioni rende noto che le numerose proposte di valutazione di inediti, provenienti quotidianamente da tutta Italia, impongono l?adozione di una metodologia ?flessibile? che travalichi i tempi ordinari e le sedi preposte nel fissare gli incontri di approfondimento preziosi per l?avvio di un rapporto di lungo periodo.

In seguito alla constatazione che le autrici e gli autori, soprattutto quelli  residenti fuori Roma, manifestano difficoltà a incontri nel corso della settimana lavorativa e che, al contrario, prediligono i weekend,  la Direzione della Casa Editrice ha sperimentato  con successo incontri fissati con congruo anticipo di sabato e di domenica pomeriggio.

Nel tentativo di soddisfare le comprensibili esigenze di approfondimento dell?iter di pubblicazione, a far data dal primo del mese di aprile del corrente anno, detti incontri saranno puntualmente pianificati  previa condivisione e fissati alla prima data disponibile in agenda.

 Sempre con l?obiettivo di facilitare al massimo anche la logistica, contenendo le dispersioni di tempo, gli incontri potranno avvenire di volta in volta indifferentemente presso la sede legale, presso lo studio  privato delle residenza estiva ai Castelli Romani, presso lo studio privato della residenza romana nel centralissimo quartiere San Giovanni o, in via eccezionale, anche presso esercizi pubblici (hotel, ristoranti).

La nuova metodologia, in preparazione  del programma editoriale 2017, sarà operativa nel periodo iniziale fino al 30 di luglio c.a. per riprendere poi dal primo di settembre.

Si segnala, intanto, che l?agenda è già completa per tutto il mese di maggio.

Le autrici e gli autori che hanno già inviato i manoscritti, qualora gli stessi risulteranno coerenti con la linea editoriale in seguito alla prima valutazione, saranno contattati per concordare gli incontri.

Le autrici e gli autori che, a far data dalla pubblicazione del presente comunicato, sceglieranno EDDA edizioni per la valutazione dei loro inediti, sono pregati di attenersi al seguente iter:

- inviare l?intero file dell?inedito (Word) o una sinossi a redazione@eddaedizioni.it;

- indicare nella mail tutti i recapiti utili (tel. fisso e tel. mobile);

- allegare la scansione di un documento di identità;

- autorizzare, nella mail, il trattamento dei dati personali;

- manifestare la volontà di incontro nel fine settimana, indicando la preferenza per il sabato ovvero per la domenica.

 Info di dettaglio potranno essere richieste al 335/5951339 nei giorni dedicati ai contatti telefonici con i nuovi autori: lunedì, martedì, mercoledì dalle ore 12,30 alle ore 14,00

 ■contatti: www.eddaedizioni.it  eddaedizioni@tiscali.it   redazione@eddaedizioni.it

335/5950316 ?  335/5951339

 

News del 31 marzo 2016
 
Prosegue inarrestabile il successo di "C'è rimasta la ragione" di Ivan Nardone. 
Altri due appuntamenti da non perdere: 
 
-Venerdì 1 Aprile a Termoli, alle ore 18, presso la Casa del libro, Corso Vittorio Emanuele III, 62/b
Interverranno:
IVAN NARDONE ? autore del libro
ANTONIO D?AMBROSIO ? storico
ITALO DI SABATO ? Osservatorio Repressione
LUIGI SANTOIANNI ? Presidente Cia Molise
"?Anche nella nuova sede di Termoli, le operazioni di montaggio del motore non venivano svolte in linea, ma in postazioni fisse definite ?isole di lavoro? che aumentavano l?autonomia dei lavoratori dai vincoli di cadenza. Mimmo l?ex manovale di Guglionesi e Dino di Portocannone, dopo l?esperienza in Svizzera e a Torino, furono tra i primi a tornare nel Basso Molise a lavorare alla nuova sede della FIAT di Termoli. Pochi chilometri separavano il comune di Guglionesi dalla stabilimento e poca era la distanza tra Portocannone e il nuovo futuristico sito della succursale della grande fabbrica torinese?".
 
-sabato 2 aprile, a Campobasso, alle ore 17,30 presso la Caffetteria Morella, via Monsignor Bologna 15.
Ne discutono con l'autore: Luigi Santoianni (Presidente CIA Molise); Domenico Ioffredi (consigliere regionale con delega alla Cultura); Italo Di Sabato (osservatorio sulla repressione); modera Giovanni Mancinone. 

Rimasta_la_ragione

 

Leggi la recensione del mese su   https://www.facebook.com/edda.edizioni?fref=photo 

 

 

 

 

NEWS DEL 22 MARZO 2016
 
lA BIBLIOTECA POPOLARE FRANCO IACHINI

DEL CIRCUITO BIBLIOTECHE POPOLARI CIRO PRINCIPESSA

PROMUOVE PER MERCOLEDI? 23 MARZO ALLE 17.30

PRESSO LA SEDE DEL CIRCOLO PRC CINECITTA?QUADRARO LUIGI LONGO

VIA CHIOVENDA 64

LA PRESENTAZIONE DEL ROMANZO EDITO DALLA CASA EDITRICE EDDA

C?E RIMASTA LA RAGIONE

DI IVAN NARDONE

 

 

 

INTRODUCE FABIO SEBASTIANI DIRETTORE DI CONTRO LA CRISI, STORICO DEL MOVIMENTO OPERAIO

TESTIMONIANZA DI MARCO CARROCCIA SOLDATO DI LEVA A TORINO DURANTE L?OCCUPAZIONE DEL 1980

COORDINA GIUSEPPE CARROCCIA

Sarà presente l?autore

A seguire piatto tipico ciociaro esclusivamente per chi compra almeno una copia del libro.

 

P.R.C. CIRCOLO L. LONGO CINECITTA?

 
 
 
 
 
 
 
 
 
News del 01 marzo 2016
 

Ennesimo successo di "C'è rimasta la ragione, una storia operaia" di Ivan Nardone. Collana "Storia & Storie".

Il libro è disponibile nelle migliori librerie e può essere ordinato a eddaedizioni@tiscali.it

 
 
 
 
Macchiagodena: 27 febbraio
Evento_22[1]_copia_nard
 
 
 
 
 
 
 
 
Ferentino: 26 febbraio
 
IMG-20160223-WA0002_(2)_Ferentino_26_2
 
 
 
 
Flash News del 3 febbraio 2016

 
successo alla presentazione del nuovo libro di Ivan Nardone, "C'è rimasta la ragione" presso la sede nazionale della Cia a via Mariano Fortuny, nel cuore di Roma.

I  due relatori d'eccezione, Fausto Bertinotti - Direttore di Alternative per il Socialismo - e Secondo Scanavino - Presidente nazionale Cia, moderati da Daniela Preziosi - Giornalista de "Il Manifesto", si sono alternati in un dibattito di elevato profilo  sui temi del romanzo: gli anni Ottanta del sindacalismo italiano caratterizzati dalla madre di tutte le vertenze che ha visto come protagonisti assoluti i lavoratori e le lavoratrici della FIAT.



 
 
 
 
 
PRESENTAZIONE ORGANIZZATA DALLA Cia
 
ROMA martedì 2 febbraio 2016 - ore 17.30 
Auditorium ?Giuseppe Avolio? 
Via Mariano Fortuny, 16 

                                

 
 
ROMA martedì 2 febbraio 2016 - ore 17.30 
Auditorium ?Giuseppe Avolio? 
Via Mariano Fortuny, 16 
C?È RIMASTA LA RAGIONE, 
Ne discutono con l?autore Ivan Nardone:
 Fausto Bertinotti Direttore di Alternative per il Socialismo 
Secondo Scanavino Presidente nazionale Cia 
Modera Daniela Preziosi Giornalista de ?Il Manifesto? 
 
 
 
 
 
 
 

                                         

                                               

                                           

L'?autore ripercorre da protagonista e in chiave narrativa il sindacalismo italiano degli anni Ottanta che, con la pluriennale vertenza FIAT, madre di tutte le vertenze, ha toccato il punto più alto della partecipazione operaia e studentesca per la difesa dei diritti. Alla passione e all?'impegno operaio non ha saputo rispondere adeguatamente gran parte della classe politica,  sconvolta da fenomeni eversivi senza precedenti nella storia repubblicana che hanno fatto toccare il punto più basso della democrazia italiana. (Vito Manduca)

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                 Primanews 01 gennaio 2016

 

  

Pronti, partenza, via con gli eventi 2016 dei nostri autori: 03 gennaio 2016 - ore 17 - Sala consiliare  comune Acquedolci - La neve all'alba di Basilio Petruzza
 
      
12463488_10208510564664576_1062605877_n 
 
 
 
 

 

Comunicato stampa di fine anno30 dicembre 2015

N 19

 Roma, 30 dicembre 2015 - Un anno di lavoro intenso che ha visto la casa editrice presente in luoghi istituzionali di prestigio, quali, fra gli altri, La Fortezza di Cerruglio a Motecarlo per la premiazione de ?Il fante?, di Vito Manduca, giunto fra i cinque finalisti al concorso letterario Cerruglio organizzato dall'?UNUCI  e  a Civitavecchia, presso la Cittadella della Musica, per la premiazione di ?Presagio sociale ovvero disagio d?autore? di Alessio Caldini, giunto fra i cinque finalisti  al premio Carver 2015.

  L'?attenzione  della stampa in diverse parti d'?Italia è stata la testimonianza tangibile dell'?incisività dell?'azione  su tutto il territorio. Solo alcuni esempi: Primapress, agenzia di stampa nazionale, ha ripreso e diffuso quasi tutti gli eventi in programma; il giornale ?Bergamo & Sport? ha dedicato ampi spazi ai libri di Doriana Carosi ?Nel Mare dei fiori di Buc? e di Matteo Bonfanti ?L'?ultima notte in redazione? e ha partecipato, con un proprio inviato, alla prima presentazione del libro di Basilio Petruzza, ?La neve all?'alba? organizzata presso la sede di EDDA Edizioni, a Roma.

 In Sicilia a tenere banco su diverse testate locali è stato il libro di Basilio Petruzza ?La neve all'?alba,? con pagine dedicate e con interviste all?'autore.

La rivista Notizie SNFIA, periodico nazionale del Sindacato Delle Alte Professionalità Assicurative  ha ospitato in tutti i numeri pubblicati articoli e recensioni sugli autori e sulle autrici di EDDA,

 Un anno di successi e di conferme da condividere in particolare con gli autori e con le autrici che, scegliendo EDDA Edizioni per pubblicare nel 2015, hanno contribuito al risultato.

 Riteniamo che elencare le opere sia il  modo per ringraziarli tutti.

 

·          ?La neve all?'alba? di Basilio Petruzza

·         ?Nel mare dei fiori di Buc? di Doriana Carosi

·         ?Il colpo della Monade? di Mario Giacomozzi

·         ?Influssi astrali o terra lunatica?? di Mario Giacomozzi

·         ?Il segreto dei canti? di Vincaccina

·         ?La scala verso il cielo? di Lorella Ceccarelli

·         ?L?'ultima notte in redazione? di Matteo Bonfanti

·         ?Il malaffare semina anche quando piove?  di Fabio Raccosta

·         ?C?è rimasta la ragione? di Ivan Nardone (postfazione di Fausto Bertinotti)

 Arrivederci ai primi del 2016 col prossimo libro in fase di stampa: ?Metafisica del Caucaso? di Maurizio Bardoni, autore italiano residente in Brasile.

 A tutte e a tutti un Felice ANNO NUOVO

 ■contatti: www.eddaedizioni.it  eddaedizioni@tiscali.it  -335/5950316 ?  335/5951339

Comunicato stampa

28 dicembre 2015

N 18

?L?ultima notte  in redazione?

Il nuovo libro di Matteo Bonfanti

 

Roma, 28 dicembre 2015 ? non poteva esservi conclusione migliore del programma editoriale 2015,

?L?ultima notte in redazione?, il nuovo libro di Matteo Bonfanti, direttore del giornale Bergamo&sport, conclude un anno in cui la selezione dei titoli pubblicati si è ancora più del passato indirizzata su temi sociali di grande rilevanza.

 

Dopo i temi scottanti e drammatici della pedofilia, della senilità, dell?agricoltura biologica, il lavoro è tornato in redazione di prepotenza ed è stato trattato da due diversi punti di vista: quello della catena di montaggio e delle appassionate lotte sindacali degli anni Ottanta nel libro di Ivan Nardone, ?C?è rimasta la ragione? con postfazione di uno che di lavoro se ne intende, Fausto Bertinotti e quello di professionisti della carta stampata che scrivono di lavoro, in quanto giornalisti, rimanendo fatalmente vittime della crisi economica e perdendolo.

?L?ultima notte in redazione? parte  dal dramma, dei componenti la redazione di un giornale di provincia  che, in seguito alla decisione della proprietà di chiudere, passano la loro ultima notte in una redazione surreale. Ecco che il dramma  della rottamazione collettiva si trasforma in esilarante, per quanto amara,  commedia.

È soprattutto  il proposito comune, e un po? grottesco, maturato in quella notte  di pianificare  una rapina che, nelle intenzioni, dovrebbe compensare il lavoro perduto a rendere possibile la metamorfosi in commedia all?italiana.

Un gruppo di sprovveduti allo sbaraglio che finisce per rapinare un misero presidio postale sperduto, talmente misero da indurre le forze dell?ordine prontamente intervenute a non procedere nei confronti della ?banda? puntualmente stanata e arrestata.

L?assenza di violenza e, soprattutto, la mancanza del bottino  sgonfiano i capi d?accusa.

Il finale è comunque a sorpresa e vale la pena scoprirlo leggendo il libro,

 

La fantasia dell?autore giornalista diverte il lettore e riesce a coinvolgerlo, facendogli toccare con mano, quasi fosse uno dei protagonisti narranti, come perdendo il lavoro si possa smarrire anche il senso  e la misura delle azioni conseguenti.

 Se poi si tratta di un lavoro che si ama, come l?autore ama il suo di giornalista, e come  si dovrebbe amare qualsiasi lavoro, il senso di smarrimento tocca corde più profonde di quelle economiche. Corde che giungono  all?anima.

 

■contatti: www.eddaedizioni.it  eddaedizioni@tiscali.it  -335/5950316 ?  335/5951339

 
 
 
 
 
 
 
 
Comunicato Stampa n 17 16 dicembre 2015

 

Nuovo libro di Fabio Raccosta Il malaffare semina anche quando piove, collana Clandestini

Roma 16 dicembre 2015: Prosegue la selezione di inediti riguardanti tematiche di natura sociale.

Dopo il successo della recente pubblicazioni, Un Omicidio Geneticamente Modificato, sulla complessa materia degli OGM, Fabio Raccosta, dirigente nazionale della CIA ed esperto agronomo, affida all'originale protagonista, l' agronomo investigatore Simone De Rossi, una nuova e coinvolgente inchiesta.

Il malaffare semina anche quando piove, titolo del nuovo libro, affronta nuove tematiche care all'autore riguardanti stavolta la tutela dei parchi naturali, materia certo non irrilevante per la collettività e, in particolare, per le popolazioni dove insistono i territori classificati come parchi.

Nello svolgimento del suo lavoro, l'esperto e simpatico agronomo, si imbatte in due omicidi legati dallo stesso territorio e dalle attività delle vittime nell'ambito della tutela del patrimonio naturale.

Andando oltre le indagini ufficiali, Simone De Rossi attiva il suo particolare e originale metodo d'indagine che ci fa ricordare il più noto commissario Montalbano di Camilleri.

Supportato dal un ?fiuto? particolarmente incisivo e, rischiando anche la propria incolumità, riesce alla fine, anche con il sostegno discreto di un sensibile capitano dei carabinieri e di un giovane maresciallo, a svelare il mistero dei due inquietanti omicidi.

Un bel romanzo giallo che coinvolge il lettore facendogli rivivere quasi in diretta le avventure, in un teatro che finisce per essere familiare, sia con riferimento ai luoghi sia grazie a un discorrere dei personaggi assolutamente ancorato alla realtà.

Il libro è in fase di distribuzione e prossimamente in libreria; già disponibile per ordini diretti a eddaedizioni@tiscali.it

Spedizione gratuita ovunque in Italia.

 

IL_MALAFFARE_COPERTINA_per_il_Web

 

Titolo: IL MALAFFARE SEMINA ANCHE QUANDO PIOVE

ISBN: 978-88-97124-50-4
prezzo ? 18,00

pagine 175

Editore: Edda Edizioni - CLANDESTINI

 

Contatti www.eddaedizioni.it eddaedizioni@tiscali.it 335/5951339

 

comunicato stampa n 16

 Del 21 novembre 2015

Ancora il lavoro al centro della linea editoriale nel nuovo libro

C?è rimasta la ragione 

 

Roma 21 novembre, 2015. Prossimamente in libreria, C?è rimasta la ragione del nostro autore Ivan Nardone, arricchito dalla preziosa postfazione del presidente Fausto Bertinotti.  Un libro coinvolgente, ricco di contenuti e di passioni per  la nostra collana ?Storie & Storie?.

L?autore ripercorre da protagonista e in chiave narrativa il sindacalismo italiano degli anni Ottanta che, con la pluriennale vertenza FIAT, madre di tutte le vertenze, ha toccato il punto più alto della partecipazione operaia e studentesca per la difesa dei diritti. Alla passione e all?'impegno operaio non ha saputo rispondere adeguatamente gran parte della classe politica,  sconvolta da fenomeni eversivi senza precedenti nella storia repubblicana che hanno fatto toccare il punto più basso della democrazia italiana.

Di concerto con l?autore  e in sintonia  con la sensibilità ecologista, EDDA Edizioni da anni sperimenta forme di commercializzazione mirate,  in grado di ridurre  i costi e di evitare inutili sprechi dannosi per l?ambiente.

Il libro potrà essere acquistato nelle librerie  tradizionali e in quelle del Web.

I libri ordinati direttamente a EDDA Edizioni in pochi giorni, senza alcun costo aggiuntivo, arriveranno comodamente a domicilio.

Per presentazioni, convegni, dibattiti, eventi, resta la massima disponibilità dell?autore che potrà essere raggiunto tramite i contatti della casa editrice.

 

EDDA Edizioni

www.eddaedizioni.it  eddadizioni@tiscali.it redazione@eddaedizioni.it

 

335/5951339

 

Comunicato stampa n. 15

Del 17 ottobre 2015

Mario Giacomozzi(GMarius) e Angelo Cannavicci (Vincaccina) hanno  presentato i nuovi libri

Influssi Astrali o terra lunatica?  Di GMarius

e

Il segreto dei canti - Di Vincaccina

                  

Roma 16 ottobre 2015 ? un altro venerdì movimentato presso il Salotto Letterario EDDA in via Muzio Scevola 23, Roma.

Se l?evento precedente, venerdì 2 ottobre, era stato allietato dalle note delle chitarre e dalle voci dei giovani interpreti di brani musicali per la presentazione del libro La neve all?alba del giovanissimo autore Basilio Petruzza, in una sala stracolma di ragazzi e di ragazze con i loro colori e con la loro energia, stavolta sono stati i versi poetici di due autori anziani, Vincaccina a GMarius ad allietare un pubblico diverso, prevalentemente maturo, ma non per questo meno vivace.

Il successo è stato del medesimo grado per i due libri in programma, Il segreto dei canti, poesie di Angelo Cannavicci (Vincaccina) e Influssi astrali o Terra lunatica?, versi e prosa di Mario Gacomozzi (GMarius)

Sia nelle recensioni dei critici ed opinionisti presenti, Riccardo Mazzoni, Salvatore Rondello e Vito Manduca, sia negli interventi di un pubblico molto interattivo sono emersi apprezzamenti per i messaggi contenuti nei testi e per la determinazione di due sognatori anziani nel voler elevare la senilità a risorsa da mettere a disposizione della collettività.

 Soddisfazione della casa editrice, espressa dalla titolare Daniela D?Agosto, anche per i recenti successi di altre due opere: Il fante e la collina delle vette gemelle di Vito Manduca, tra i cinque premiati al Premio Letterario Cerruglio 2015 e la silloge Presagio sociale ovvero disagio d?autore, di Alessio Caldini in finale al Premio Carver 2015 la cui premiazione avverrà il prossimo 7 di novembre a Civitavecchia.

La presenza in sala del giovane poeta e scrittore Caldini è stata occasione anche di confronto tra scrittori e poeti di generazioni distanti per età ma accomunati dalla medesima passione.

 Gli applausi e il ricco aperitivo hanno aggiunto quel pizzico in più per farne una serata frizzante.

 

Contatti  www.eddaedizioni.it  eddaedizioni@tiscali.it  redazione@eddaedizioni.it  -335/5950316 ?  335/5951339

 

 

Comunicato stampa  n. 14 del 16 ottobre 2015

Premio Carver 2015

 

Presagio sociale ovvero disagio d'autore  di Alessio Caldini , Edda Poetica, tra i cinque finalisti

 

 

ROMA,16 ottobre 2015 ?  Dopo il piazzamento tra i dieci finalisti, Presagio sociale ovvero disagio d'autore  di Alessio Caldini, supera un altro step al premio Carver 2015, passando a quello dei primi  cinque e partecipando così alla finale. 
"La premiazione si terrà sabato 7 novembre dalle ore 16,30 presso la Cittadella della Musica a Civitavecchia , Roma, nell?ambito dell?ottava edizione del festival letterario ?Un mare di lettere?. Evento che rientra tra i festival letterari organizzati da Prospektiva rivista letteraria , Città del libro,

L?editore manifesta la propria soddisfazione ed esprime le proprie congratulazioni ad Alessio Caldini, per il traguardo che ha già il sapore della vittoria.

https://premiocarver.wordpress.com/

 

 ■contatti: www.eddaedizioni.it  eddaedizioni@tiscali.it  -335/5950316 ?  335/5951339

 

 

 

Doppio EVENTO 16 ottobre                            

 

EDDA Edizioni, Mario Giacomozzi(GMarius) e Angelo Cannavicci (Vincaccina) ? autori sono lieti  di invitare la S.V. alla presentazione dei nuovi libri Influssi Astrali o terra lunatica?  Di GMarius Il segreto dei canti - Di Vincaccina 

Venerdì 16 ottobre  2015 ore 17,30; Salotto Letterario EDDA

via Muzio Scevola 23, Roma

Insieme agli autori:

Vito Manduca, scrittore ? direttore EDDA Ed.; Riccardo Mazzoni, giornalista; Salvatore Rondello opinionista e poeta.

Sarà presente l?editore Daniela D?Agosto.

Segue l?aperitivoOre 17,30 saluti di benvenuto dell?editore Daniela D?Agosto

Ore 17,40 introduzione di Vito Manduca

 

Ore 18,00 avvio interventi Salvatore Rondello, moderatore serata

Ore 18,10 presentazione libri  - intervento di Riccardo Mazzoni

Ore 18,30 intervista a Mario Giacomozzi e letture poesie

Ore 18,50 intervista a Vincaccina e letture poesie

Ore 19,10 interazione con il pubblico

Ore 19,30 conclusioni di Vito manduca

 

aperitivo

 

■Evento: Presentazione Influssi astrali; Il segreto dei canti ■ venerdì 16 ottobre 2015, ore 17,00 ■Presso: Salotto letterario EDDA Edizioni, Via Muzio Scevola 23   Roma ■Info e conferme: www.eddaedizioni.it  eddaedizioni@tiscali.it  -335/5950316 ?  335/5951339

                    

 

 

Comunicato stampa  n. 13 del 03 ottobre 2015

 

Successo alla prima presentazione del nuovo libro La neve all?alba

di Basilio Petruzza

 

 

ROMA, 03 ottobre 2015 - Venerdì  2 ottobre  2015, dalle ore 18,30, la tranquilla via  Muzio Scevola in Roma  ancora una volta si è animata in un clima di festa al civico 23, sede del salotto letterario di EDDA Edizioni, con l?arrivo di numerosi giovani e meno giovani per la presentazione del nuovo libro del giovane scrittore Basilio Petruzza, La neve all?alba, collana Amore &Psiche.

I numerosi intervenuti, provenienti anche da fuori Roma, fra i quali gli autori di EDDA Edizioni, il romano Mario Giacomozzi e  Doriana Carosi di Bergamo, hanno partecipato al  dibattito di elevato profilo  sul tema della serata, voluta dall?autore e dalla casa editrice.

Un panel non solo di addetti ai lavori ne è stato il protagonista.

Insieme all?autore hanno preso posto al tavolo: l?opinionista e poeta Salvatore Rondello, moderatore puntuale di tutti gli eventi di EDDA Edizioni; l?editore Daniela D?Agosto;  lo scrittore e direttore della casa editrice  Vito Manduca; il critico letterario e  giornalista Riccardo Mazzoni; la scrittrice, curatrice della rubrica culturale per il giornale Bergamo&Sport, Doriana Carosi, autrice del libro Nel mare dei fiori di Buc  che, come la Neve all?alba, affronta con coraggio il tema della pedofilia; la nonna e la mamma di Basilio Petruzza, venute appositamente dalla Sicilia,  sono state il segno tangibile dell?importanza dei valori familiari come fonte di sostegno e  di incoraggiamento per i giovani talenti.

La modalità originale di presentare il libro si è rivelata di successo e di forte impatto emotivo,  accresciuto anche dalla lettura di brani curata da Renato Capoccia e dalle note della chitarra di accompagnamento al brano canoro Solo un uomo, di Niccolò Fabi, interpretato a due voci da Cosimo Trianni e da Rebecca Palazzolo.

 

?La pedofilia è un crimine contro l'umanità perpetrato  a danno di creature incapaci  di difendersi;  ? mi dispiacerebbe davvero tanto se fra dieci anni fossi costretto a ricordare che l'avevo detto?. La citazione del 2001 di Don Noto, fondatore di Telefono Arcobaleno,  estrapolata  da Vito Manduca dal libro Onora il padre e la madre, è stata adottata come tema della serata. ?Il Filone adolescenza ? ha proseguito Manduca  ? si è sviluppato nella linea editoriale con il romanzo Kazimir, Edda edizioni,  che tratta degli abusi sull?adolescenza nel mondo del lavoro nero; quindi con Mai più paura di volare di Barbara Bretti, Edda edizioni, che  estende l?argomento alla violenza di genere, sia in età adolescenziale sia in quella adulta. Nel corrente anno con i due libri, il primo di Doriana Carosi, Nel mare dei fiori di Buc e di Basilio Petruzza, La neve all?alba viene raggiunto il cuore del problema nei due principali teatri del crimine: la casa e la chiesa?.

 

L?atteso intervento del giovane autore catalizza maggiormente l?attenzione e l?emozione di tutti, senza distinzione di sesso e di età, toccando momenti di commozione quando egli afferma: ?I protagonisti del libro, incluso il sacerdote pedofilo, sarebbero potenzialmente dei vincenti ma tutti sono dei perdenti? perfino la vittima adolescente che, comunque, a partire da un?alba innevata riprende in mano la sua vita e, quindi,  sembrerebbe un vincitore. Non dimentica il dolore, lo metabolizza e lo conserva. Conservare il dolore e non rimuoverlo ? prosegue l?autore ? aiuta a crescere?.

 

I numerosi applausi  e i numerosi autografi  apposti sulle copie dei libri hanno suggellato l?avvio di un sicuro successo destinato a cresce. La serata si è conclusa in un clima festoso, con evidente soddisfazione degli organizzatori e con la degustazione dei prodotti di pasticcerie siciliane portate appositamente dai familiari.  

 

Il libro, in distribuzione, è disponibile ordinando all?autore o all?editore: eddaedizioni@tiscali.it

 

Scheda libro:

 

autore: Basilio Petruzza

titolo:  La neve all?alba

collana: Amore e Psiche

pag. 170

ISBN: 9788897124443

prezzo: 18,00 euro

 

 

■contatti: www.eddaedizioni.it  eddaedizioni@tiscali.it  -335/5950316 ?  335/5951339

 



 

Comunicazione/invito

EDDA Edizioni e Basilio Petruzza - autore

Sono lieti di invitarti alla presentazione del nuovo libro

La neve all'alba

LANEVEALLALBA(1)

Venerdì 2 ottobre 2015, ore 18,30; Salotto Letterario EDDA Edizioni

via Muzio Scevola 23, Roma

 

Interverranno:

Vito Manduca, scrittore ? direttore EDDA Ed.; Riccardo Mazzoni, giornalista; Salvatore Rondello opinionista e poeta.

Invitati:

Rocco Cesareo, Sindacato Nazionale Scrittori; Doriana Carosi, curatrice rubrica culturale per il Giornale Bergamo&Sport e scrittrice

 

Saluto dell?editore Daniela D?Agosto.

 

Insieme all'autore, leggeranno brani del romanzo e interpreteranno brani musicali: Renato Capoccia, Isabella Capalbo, Cosimo Trianni, Rebecca Palazzolo.

 

Minidegustazione prodotti pasticcerie siciliane

 

Evento: Presentazione La neve all'alba di Basilio Petruzza ■venerdì 2 ottobre 2015, ore 18,30 ■Presso: Salotto letterario EDDA Edizioni, Via Muzio Scevola 23 Roma ■Info e conferme: www.eddaedizioni.it eddaedizioni@tiscali.it -335/5950316 ? 335/5951339

 

 

?La pedofilia è un crimine contro l'umanità perpetrato a danno di creature incapaci di difendersi; ? mi dispiacerebbe davvero tanto se fra dieci anni fossi costretto a ricordare che l'avevo detto? Don Noto (Fondatore Telefono Arcobaleno anno 2001) ? (dal saggio Onora il padre e la madre, Vito Manduca, A&B Editrice, 2010

 

Programma presentazione del nuovo libro di Basilio Petruzza

La neve all'alba

 

Venerdì 2 ottobre 2015, ore 18,30; Salotto Letterario EDDA Edizioni

via Muzio Scevola 23, Roma

 

scaletta programma (orari orientativi)

18,30Inizio e saluto dell?editore Daniela D?Agosto.

18,40Introduzione di Vito Manduca ? direttore EDDA Edizioni

 

18,50 Inizio interventi moderati da Salvatore Rondello

19,00 Interpretazione brano ?La neve all?alba? a cura di Renato Capoccia

19,00 Presentazione Libro La neve all'alba - a cura di Riccardo Mazzoni

19,20 Interpretazione brano ?Anna e Marco? a cura di Isabella Capalbo

19,30 Contributo di Doriana Carosi, autice de Nel mare dei fiori di Buc

19,40 Interpretazione brano ?Solo un uomo? a cura di Cosimo Trianni

19,50 Interpretazione brano ?Solo un uomo? a cura di Rebecca Palazzolo,

20,00 Intervista all'autore di La neve all'alba Basilio Petruzza

 

20,20conclusioni e saluto di Vito Manduca

 

Possibilità di acquisto del libro con autografo e dedica dell'autore.

 

Minidegustazione prodotti pasticcerie siciliane

Evento: Presentazione La neve all'alba di Basilio Petruzza ■venerdì 2 ottobre 2015, ore 18,30 ■Presso: Salotto letterario EDDA Edizioni, Via Muzio Scevola 23 Roma ■Info e conferme: www.eddaedizioni.it eddaedizioni@tiscali.it -335/5950316 ? 335/5951339

 

 

 

Il link della news PRIMAPRESS

 

http://www.primapress.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=24155:pedofilia-e-speranza-nel-romanzo-la-neve-all-alba-di-basilio-petruzza&Itemid=1175

 

 

 

 

Comunicato stampa n. 12 del 18 settembre 2015

Premio Carver 2015

Presagio sociale ovvero disagio d'autore di Alessio Caldini (Edda Poetica) tra i dieci finalisti

ROMA,18 Settembre 2015 ? Dopo il successo per la sezione narrativa del fante e la collina delle vette gemelle, 1942 di Vito Manduca, risultato tra i cinque finalisti del prestigioso Premio Cerruglio, le cui cerimonie di premiazione si sono tenute a Montcarlo ? Italia lo scorso 5 settembre, un altro successo interessa i nostri autori per la sezione Poesia.

Presagio sociale ovvero disagio d'autore di Alessio Caldini(collana Edda Poetica) risulta tra i dieci finalisti, sezione poesia, del Premio Carver 2015.

Quale che sarà il verdetto finale con la designazione di un primus, si tratta di un bel risultato per la silloge originale del giovane autore che abbiamo avuto il piacere di pubblicare.

Il libro è acquistabile nelle migliori librerie italiane distribuite da Libro Co Srl e disponibile in versione e-book al link

http://www.ebook.it/P/EDDA_Edizioni_di_Daniela_D'Agosto/Alessio_Caldini/Narrativa/PDF/Presagio_sociale_ovvero_disagio_d'autore.html

contatti: www.eddaedizioni.it eddaedizioni@tiscali.it -335/5950316 ? 335/5951339

 

 

 

 

Comunicato stampa  n. 11 del 07 settembre 2015

Premio Cerruglio 2015

 Il fante e la collina delle vette gemelle 1942 di Vito Manduca, finalista

 

ROMA, 07 Settembre 2015 ? Sabato 5 settembre il team di EDDA Edizioni ha partecipato all'evento Premio Cerruglio 2015, tenutosi nella suggestiva cornice del Comune di Montecarlo di Lucca,  all'interno delle mura della Fortezza del Cerruglio.

L'evento si è svolto alla presenza di un pubblico di eccezione e con interventi istituzionali di alto profilo, tra i quali  quello del Contrammiraglio Francesco Sollitto  e della Senatrice delle Repubblica Barbara Contini, presidente della Fondazione Italia ? Usa,  già governatore  della  provincia di Dhi Qar ? Nassiriya (Iraq).

 

Ai  libri finalisti selezionati dalla giuria, presieduta dal giornalista Rai Pino Scaccia, per anni inviato di guerra,   tra i quali   Il fante e la collina delle vette gemelle 1942 ,  EDDA Edizioni,  di Vito Manduca ? sez. Narrativa,    rigorosamente in ordine alfabetico  è stato riservato uno spazio  di presentazione dell'opera giunta in finale, con interviste  agli autori condotte dal Generale Valter Cassar dell'UNUCI, organizzatore.

Tutti finalisti  inoltre hanno ricevuto un prezioso volume del Comune di Montecarlo.

 

Nell'intervista a Vito Manduca è stato posto in particolare risalto l'aspetto umano dei protagonisti più che le imprese ?guerriere? narrate nel libro. Paure, sofferenze e speranze che investono i ?chiamati alle armi? e i loro cari ancor prima dell'invio al fronte e perfino successivamente all'eventuale fortunato ritorno.  L'autore ha condiviso con gli alti ufficiali presenti come il ?nemico?,  in particolare per l'Esercito Italiano impegnato nella Seconda guerra mondiale, non sia stato rappresentato soltanto dal soldato  posizionato sul fronte opposto ma dalla fisiologia del teatro di guerra: il cosiddetto ?Generale Inverno?  per i ragazzi impegnati sul fronte russo o la desolazione del deserto africano per i ragazzi che, come ?Il fante?, furono catapultati a El Alamein per combattere e per morire.

 

Ne è  seguito un importante dibattito sulla sicurezza del Mediterraneo, nel corso del quale il Contrammiraglio Francesco Sollitto, Comandante 1° Gruppo Navale,  ha ricevuto il riconoscimento speciale di ?Militare italiano dell'anno?  e ha illustrato l'operazione Mare Nostrum da lui guidata che, nel corso degli anni, ha salvato oltre 150.000 vita umane.

 

In chiusura, sono stati resi noti i primi due fra i finalisti delle due sezioni del premio:

 

Carlo Nordio  per la  Sez. Narrativa con Operazione Grifone (Mondadori) e  Matteo Bressan/Laura Tangherlini per la Sez. Saggistica  con Libano nel baratro della crisi siriana (Poiesis).

Il team di EDDA Edizioni esprime la propria soddisfazione per l'importante riconoscimento al libro   Il fante e la collina delle vette gemelle 1942 di Vito Manduca, pubblicato nella collana  Storia&Storie, disponibile nelle migliori librerie, in rete oppure ordinando direttamente a eddaedizioni@tiscali.it

 

 

 

 ■contatti: www.eddaedizioni.it  eddaedizioni@tiscali.it  -335/5950316 ?  335/5951339




 

                                                                

Comunicato Stampa n. 10 del 14 luglio 2015

UN LIBRO PER L?ESTATE ? LETTURE SOTTO L?OMBRELLONE

2015

L'iniziativa, giunta alla quarta edizione, vede come libro selezionato

Nel mare dei fiori di Buc di Doriana Carosi

 

In   distribuzione dal mese di giugno, registra successi progressivi che determinano le prime ristampe.

Mare dapprima  magnetico e spensierato, come i luoghi ameni scelti per le vacanze. Man mano che la lettura avanza, improvvisi  i marosi irrompono nello spirito e nel corpo dei protagonisti. Esistenze sommerse e  destabilizzate dalle più sotterranee pulsioni dell? ?animale? che spesso alberga nell'uomo.

Pur nel piacere di una lettura avvincente, non si può non trarne utili insegnamenti, quale che sia  la percezione nei confronti di una storia che mai vorresti  sentire o narrare.

 

II libro viene inserito nel programma ?EXPOsizione permanente di libri 2015? presso il salotto letterario di EDDA Edizioni, in via Muzio Scevola 23 a Roma, a partire dal 20 di luglio e per tutto il mese di agosto.

 

Nei giorni di apertura sarà possibile leggere indisturbati e, se di gradimento, acquistare il libro con lo sconto del 20% del prezzo di copertina di ? 16,50.

Quel dì mi svegliarono le urla del paese e un vento che non era di questo mondo. Il cielo era nero come la notte,

il mare arrabbiato come un dio. Vidi le persiane delle case sbattere forte, e poi cadere a salti sul suolo;  i lampioni dei giardinetti, staccarsi da terra e  volare insieme a nuvole basse e veloci,  mentre le sirene del cantiere cantavano strazianti lamenti  d'orca marina.

Pensai a Buc. Dovevo raggiungerla...

 

?... non vi dirò se  Nel mare dei fiori di Buc  di Doriana Carosi è un capolavoro o un lavoro mediocre. Di certo ha frasi che restano nella pelle e che a me tornano addosso pure quando sono fermo al semaforo, in ritardo e incazzato, perché sanno confortare...?  Matteo Bonfanti, direttore del giornale Bergamo&Sport

L'autrice e l'editore hanno deciso di devolvere parte dei diritti d'autore all'Associazione  Onlus ?La caramella buona? di Reggio Emilia

Contatti: eddaedizioni@tiscali.it www.eddaedizioni.it tel. 335/5951339









Comunicato stampa  n. 9 del 07 luglio 2015

 

Il fante, e la collina delle vette gemelle 1942, di Vito Manduca


il-fante










Finalista al Premio Cerruglio

 

ROMA, 07 luglio 2015, con comunicato stampa del 30 giugno 2015,  l'Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d'Italia (UNUCI), sezione di Lucca, organizzatore del  5° PREMIO CERRUGLIO ? Concorso letterario di narrativa e saggistica, con il patrocinio del Comune di Montecarlo, riservato alle opere che trattano argomenti inerenti la Difesa e la Sicurezza e/o abbiano come protagonisti militari italiani ̶ ha reso noto il risultato della giuria selezionatrice delle opere finaliste.

 

È con piacere che apprendiamo la presenza, tra i cinque finalisti della sezione narrativa, del libro Il fante e la collina delle vette gemelle, 1942 del nostro autore e direttore Vito Manduca.

 

L'importante riconoscimento da parte di una giuria autorevole e qualificata, composta da  Ufficiali in Congedo delle Forze Armate, membri del Consiglio Direttivo della Sezione UNUCI di Lucca, con la presidenza onoraria del giornalista Pino Scaccia,  è fonte di soddisfazione per la casa editrice, di gratificazione per l'autore e incoraggia a proseguire nella selezione di opere inedite che abbiano  elevato interesse sociale e umano.

Oltre che confermare i consensi unanimi finora manifestati dai primi lettori,  l?evento rappresenta un tributo alla memoria dei protagonisti del libro, uomini e donne  realmente esistiti, a partire dall'attore  principale, quel fante di nome Antonio che nell'inferno di El Alamein del luglio 1942, pur sotto la minaccia incombente del fuoco del nemico, non ha esitato a mettere a repentaglio la propria vita pur di andare a rimediare acqua preziosa e, soprattutto, rara per i feriti della sua ?buca?.

 

La premiazione dei vincitori avverrà sabato 5 settembre 2015, presso la Biblioteca Comunale di Montecarlo in provincia di Lucca.

 Il fante e la collina delle vette gemelle è in distribuzione e  disponibile su ordinazione.

 

 ■contatti: www.eddaedizioni.it  eddaedizioni@tiscali.it  -335/5950316 ?  335/5951339



 Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Premio Cerruglio

www.cerruglio.com

 

COMUNICATO STAMPA 30.06.2015

5° PREMIO CERRUGLIO ? Concorso letterario di narrativa e saggistica

 

Sabato 5 settembre 2015, con inizio alle ore 16:00, presso la Biblioteca Comunale di Montecarlo in provincia di Lucca, avrà luogo la premiazione

ufficiale dei vincitori del Premio Cerruglio, concorso letterario organizzato dalla Sezione di Lucca dell'Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d'Italia

(UNUCI) con il patrocinio del Comune di Montecarlo.

Giunto alla 5.a Edizione, il Premio Cerruglio è suddiviso in due sezioni (Narrativa e Saggistica) ed è riservato alle opere che trattano argomenti

inerenti la Difesa e la Sicurezza e/o abbiano come protagonisti militari italiani.

Questi i titoli finalisti (in ordine alfabetico) di quest'anno, selezionati dalla Giuria del Premio con la presidenza onoraria del giornalista Pino Scaccia.

Per la Sezione Narrativa:

 

?Abyss? di Simone Regazzoni (Longanesi)

 

?Com'era dolce l'inferno? di Marco Bovo (Leone Editore)

 

?Il fante e la collina delle vette gemelle? di Vito Manduca (Edda Edizioni)

 

?Il tempo dei frutti maturi? di Giuseppe Conforti (Albatros)

 

?Operazione Grifone? di Carlo Nordio (Mondadori)

Per la Sezione Saggistica:

 

?Io sono un'arma? di David Tell (Longanesi)

 

?I Signori della Grande Guerra? di Pier Paolo Cervone (Mursia)

 

?Gigi sei un angelo? di Francesco Maria Bovenzi (Maria Pacini Fazzi Editore)

 

?La Tregua di Natale. Lettere dal Fronte? di Alberto Del Bono (Edizioni Lindau)

 

?Libano nel baratro della crisi siriana? di Laura Tangherlini e Matteo Bressan (Poiesis)

Sono stati inoltre scelti quattro titoli per i Premi Speciali:

?Romanzetto di amori, di mari e di battaglie? di Renato Ferraro (Franco di Mauro Editore);

?Quando la Sicilia fece guerra all'Italia? di Alfio Caruso (Longanesi);

?La Guerra al tempo dei droni? di Gianfranco Bangone (Castelvecchi Editore);

?La Guardia di Finanza nelle isole italiane dell'Egeo? di Giovanni Cecini (Gangemi Editore).

Durante la cerimonia finale saranno infatti conferiti anche i seguenti riconoscimenti speciali:

 

Militare dell?anno al Contrammiraglio Francesco Sollitto, Comandante del 1° Gruppo Navale, per l'impegno della Marina Militare nella

missione ?Mare Nostrum?;

 

Miglior giornalista straniero a Sophie McNeill per il servizio "The Italian Solution" realizzato per il programma televisivo ?Foreign

Correspondent? del canale australiano ABC;

 

Premio Speciale UNUCI, Premio Speciale Società Italiana Storia Militare, Premio Speciale Formiche e Premio Speciale Europa2010.

Al termine della premiazione seguirà una tavola rotonda sulla sicurezza nel Mediterraneo con esperti e giornalisti.

 

* * *

L'UNUCI è l'associazione di rilevanza nazionale, fondata nel 1926, che raccoglie intorno a sé Ufficiali di ogni grado che hanno svolto servizio nelle

Forze Armate o nei Corpi Armati dello Stato italiano; accanto agli Ufficiali provenienti dal servizio permanente effettivo, vi sono anche migliaia di

professionisti, imprenditori, impiegati che, dopo il periodo trascorso con l'Uniforme, sono tornati alla vita civile proseguendo o dando vita ai mestieri

e alle professioni più diverse.

Il Premio CERRUGLIO prende il nome dalla Fortezza che domina il paese di Montecarlo in provincia di Lucca, un antico Borgo medioevale risalente

al 1333, perfettamente conservato con le sue antiche mura che lo circondano, posto su di un colle isolato che ne esalta le peculiarità turistiche e

paesaggistiche. Dominato dall'imponente Fortezza, conta 4.500 abitanti ed è particolarmente vocato agli eventi di stampo culturale che qui trovano

una cornice ideale, soprattutto nel periodo estivo.

 

CONTATTI STAMPA: Valter Cassar 349 7221597 ? cassar4@libero.it





Comunicato stampa n 8 24 giugno 2015

 24 GIUGNO 2015,  prosegue la corsa inarrestabile  dello scrittore e poeta romano  Mario Giacomozzi, in arte Gmarius.

Ancora un successo alla presentazione del nuovo libro, il decimo per i tipi di EDDA Edizioni, Il colpo della Monade.

Il vulcanico e originale autore, rispolverando la filosofia greca prima e quella tedesca di Leibniz poi sul concetto di Monade, ha fornito l'occasione per una tavola rotonda a tema.


 

Dopo il saluto dell'editore Daniela D'Agosto. insieme all¡¯autore si sono avvicendati:

Vito Manduca, scrittore ¨C direttore generale di EDDA Ed. che, oltre a introdurre il libro, ha letto una recensione di  Rocco Cesareo, Sindacato Nazionale Scrittori; Riccardo Mazzoni, giornalista; Salvatore Rondello opinionista e poeta che ha colto anche  l'occasione per leggere alcuni versi del suo nuovo libro Vagazioni.

Oltre i consensi unanimi dei relatori, il libro di GMARIUS è stato accolto con entusiasmo da parte dei lettori ormai affezionati e con interesse da parte dei nuovi invitati.

Prima dell'aperitivo finale, autore ed editore hanno annunciato l'imminente uscita di un altro nuovo libro Influssi astrali

 

Il Colpo della Monade è in distribuzione e già disponibile su ordinazione.

 

 ¡öcontatti: www.eddaedizioni.it  eddaedizioni@tiscali.it  -335/5950316 ¨C  335/5951339








Comunicato stampa n 07 29 maggio 2015

                  

Roma 29 maggio  2015 ? Nuovo libro di Doriana Carosi, Nel mare dei fiori di Buc, collana Amore & Psiche

 

Prosegue la selezione di inediti riguardanti tematiche di natura sociale.

Dopo due recenti pubblicazioni, Un Omicidio Geneticamente Modificato, sulla complessa materia degli OGM,  scritto da Fabio Raccosta, dirigente nazionale della CIA ed esperto agronomo, e Il fante e la collina delle vette gemelle (El Alamein 1942) scritto da Vito Manduca in occasione delle ricorrenze riguardanti i due conflitti mondiali e dedicato agli eroi dimenticati della Seconda guerra, un nuovo libro arricchisce il catalogo già nutrito di titoli di forte rilevanza sociale.

Nel mare dei fiori di Buc, di Doriana Carosi, (studi in Giurisprudenza,Filosofia, Scienze Umane,Scienze Religiose)  pubblicato nella collana Amore & Psiche, affronta in modo coraggioso un altro male endemico che affligge l'umanità dalla notte dei tempi: la pedofilia che non risparmia neppure gli ambienti protetti per definizione; le mura domestiche. 

 

Nel mare dei fiori di Buc. in breve:

si tratta di un impegnativo racconto che, ispirandosi ad  avvenimenti realmente accaduti,  si pone l'obiettivo di richiamare l'attenzione, oltre che  del lettore occasionale, del legislatore sul drammatico fenomeno degli abusi sui minori, con particolare riferimento alla violenza di genere che trova il primo terreno fertile  nelle famiglie apparentemente sicure e  felici..

La prima parte del libro narra, con uno stile piano, colto  e coinvolgente di vite familiari in formazione caratterizzate da evidente  "normalità" e felicità dei giovani protagonisti, protesi a costruire il proprio "poi", anche in armonia con  i luoghi di origine e di approdo.

Nella seconda parte, al raggiungimento della "maturità" dei protagonisti e con l' arrivo di nuovi, il fantasma  degli abusi bussa alle porte appalesando il suo lato più oscuro,  destabilizzando per sempre gli equilibri raggiunti e offuscando la serenità che si potrebbe già definire "felicità".

Una inesorabile "morte dell'anima" si materializza all'improvviso   intorno alle  vittime dirette e indirette, la figlia adolescente da tempo  abusata e la madre da sempre ignara del dramma che, giorno dopo giorno,  le si consuma intorno.

Dopo lo sbandamento iniziale, prossimo alla fine quasi cercata, la madre si riprende il ruolo che le è proprio. Carica su di sé il peso della croce e, pur logorata dal senso di colpa per non avere avuto gli occhi giusti per vedere, impegna tutte le energie residue,  possibili solo da un ancestrale senso materno, per avviare una battaglia solitaria  contro i pedofili e contro una legislazione, a suo dire, poco efficace, anzi quasi "blanda"  per  prevenire e per reprimere uno dei più abominevoli  crimini dell'umanità, consumati troppo spesso nel silenzio dei protagonisti e in quello più assordante di chi dovrebbe  proteggerli.

In fase di distribuzione, prossimamente  in libreria

Titolo: NEL MARE DEI FIORI DI BUC.

ISBN: 88-97124-42-9
EAN13: 9788897124429

prezzo ? 16,50

pagine 86

Editore: Edda Edizioni -  Collana Amore & Psiche


 

Contatti  www.eddaedizioni.it  eddaedizioni@tiscali.it  335/5951339








Comunicato stampa n 06 16 maggio 2015

            Roma, 16 maggio  2015 ? Organizzazione casa editrice

 In considerazione dello sviluppo delle attività, con autori ormai provenienti da tutta Italia e con il moltiplicarsi degli eventi e degli adempimenti amministrativi sempre più impegnativi, EDDA Edizioni adotta un modello organizzativo evoluto con l?obiettivo principale di favorire relazioni sempre più efficaci con i propri Stakeolders, a partire dagli autori, sia quelli in  catalogo sia quelli che aspirano a essere pubblicati.

 Dal mese di maggio è stata istituita, con apposita procura institoria, la funzione dell?Institore e Direttore Generale nella persona del Dott. Vito Manduca, già cofondatore, autore e consulente editoriale.

 L?adozione di un modello più articolato consente anche un più puntuale presidio della sede dove, come prima iniziativa della neo costituita Direzione Generale, è stato avviato un programma di eventi, definito EXPOLIBRI 2015 che prevede presentazioni permanenti dei libri in catalogo, uno a settimana, con ingresso libero alla cittadinanza.

 Il programma eventi durerà l?intero anno; i dettagli saranno resi noti al pubblico con cadenza periodica, sia attraverso gli spazi espositivi del salotto letterario di via Muzio Scevola 23 a Roma sia attraverso le pagine Web.

 Contatti  www.eddaedizioni.it  eddaedizioni@tiscali.it  335/5951339

 

 

Comunicato stampa n 05 20 aprile 2015

              

 Roma 20 aprile  2015 ? Presentazioni permanenti libri

 

In coincidenza con la giornata internazionale del libro, parte una nuova iniziativa che durerà per tutto il 2015.

 

L'iniziativa PRESENTAZIONI PERMANENTI DI LIBRI si svolgerà nel  il salotto letterario di EDDA Edizioni presso la sede di Via Muzio Scevola 23 a Roma, con l'obiettivo di favorire al massimo   e in via diretta la promozione  degli autori e delle autrici.

 Il programma prevede, inizialmente con cadenza settimanale, la presentazione di un libro selezionato tra quelli in catalogo, Per pari opportunità, si alterneranno presentazioni di un autore e di un'autrice.

 

Le presentazioni saranno direttamente curate dai responsabili della casa editrice che intratterranno i visitatori in modo  informale, con conversazioni libere e mini dibattiti sui temi del libro della settimana in funzione del numero dei visitatori.

Non occorrono inviti; la partecipazione è libera da lunedì a giovedì negli orari di apertura. Info di dettaglio sui  ?libri della settimana?,  sulle modalità, sui giorni e sugli orari  saranno diffuse, tempo per tempo,  attraverso gli spazi espositivi presenti in sede e sulla home page del sito ufficiale, oltre che direttamente via filo al numero 335/5951339.

 

Considerate le particolari ricorrenze del corrente anno sui due grandi conflitti mondiali, che tante sofferenze hanno prodotto alla popolazione e, in particolare, a coloro che vi preso parte, sia come combattenti sia come partigiani, il primo libro in programma da lunedì 27 aprile a giovedì 30 è Il fante e la Collina delle Vette Gemelle, 1942 di Vito Manduca.

 

Nel corso delle presentazioni sarà praticato lo sconto del 20 sui libri in catalogo.

 Contatti  www.eddaedizioni.it  eddaedizioni@tiscali.it  335/5951339



 

Comunicato stampa n 04 20 marzo 2015

               Roma 20 marzo  2015 ? seconda presentazione del libro giallo di Fabio Raccosta, Un Omicidio Geneticamente Modificato.

 

Prosegue  la marcia  di successo del libro di  Fabio Raccosta, Un Omicidio Geneticamente Modificato.

All?evento, organizzato da Naturalmente parchi  nella prestigiosa sede al centro di Roma di Via Milano, a due passi dal Quirinale, hanno partecipato autorevoli relatori impegnati a livello politico e istituzionale sul fronte della difesa ambientale.

 

Un panel di prestigio composto dalla Senatrice Loredana De Petris ? Commissione Agricoltura Senato della Repubblica, Maurizio Gubbiotti ? Commissione RomaNatura, Giuseppe Lauria ? Progetto I-noor, Ivan Nardone ? Confeferazione Italiana Agricoltori. Per la casa editrice hanno partecipato l?editore Daniela D?Agosto e il direttore generale Vito Manduca.

 

Nei suggestivi e accoglienti locali della sede di Naturalmente Parchi, dove vengono promossi i prodotti genuini del progetto I-noor provenienti esclusivamente da Parchi e da Aree Protette, sotto l?emblematico titolo riportato sulla locandina ?L?agricoltura è vita. E come ogni cosa viva, ha memoria della sua storia, attività nel presente e aspirazioni per il futuro?, i numerosi  partecipanti hanno preso parte a un dibattito  di alto spessore con al centro le tematiche affrontate nell?originale giallo: la controversa questione degli OGM (Organismi Geneticamente Modificati)  così come si sta imponendo in modo disomogeneo nel mondo.

Particolarmente apprezzate  le letture di brani del libro a cura di Ilaria Paradisi.

 

Grande soddisfazione degli organizzatori e dell?autore Fabio Raccosta che ha annunciato il prossimo libro in lavorazione.

 

La serata si è conclusa simpaticamente fra gli applausi del pubblico che, oltre ai libri acquistati, ha avuto l?opportunità di degustare i prodotti del Progetto I-noor.

Si sta lavorando per le prossime tappe di promozione del libro in sedi istituzionali a partire dal Senato della Repubblica e dall?imminente Kermesse internazionale di EXPO 2015.

  

Contatti redazione@eddaedizioni.it   eddaedizioni@tiscali.it  335/5951339

 

 

 



comunicato stampa n 03 marzo 2015

Nel mese della Festa delle Donne

Non solo mimose - Autrici di EDDA in evidenza

 Roma  marzo 2015 -  Nel mese dedicato alla Donna,  EDDA Edizioni  di Daniela D?Agosto, impresa al femminile, dedica lo spazio del salotto letterario alle  le autrici pubblicate,  di prossima pubblicazione e a coloro che hanno un?idea rosa nel cassetto.

Una maratona culturale per l?intero mese in cui l?editore intratterrà i visitatori sulle opere edite e dedicherà particolare ascolto alle donne che desiderano proporre un inedito di narrativa, di saggistica o di poesia.

In evidenza, dunque, saranno tutte le opere della linea donna pubblicate e in lavorazione:

pubblicate:

Quartiere di vetro, di Simonetta D'Agosto; Trenta giorni,  di Simonetta D'Agosto; Semi di Fantasia  di Eleonora Calabrese; La passeggiata di Carmine Carluccio; Emocè AAVV. coautrici Fanny Menicocci e Marina Pirini; Una vita per imparare a vivere, di Luisa Antonacci; Mai più paura di volare di Barbara Bretti; Magia e altri amori di Silvia Casini; Tutti i miei se, di Rossella Scanu; Una piccola goccia per una grande avventura di Pellegrina Galluzzo

In lavorazioneNel mare dei fiori di Buc, di Doriana Carosi.

Per tutto il mese di marzo, sui libri in catalogo che saranno acquistati presso la sede, oltre lo sconto del 20%, verrà offerto in omaggio un libro a scelta scritto da una donna.

Sul versante dei riconoscimenti, non si può che esprimere soddisfazione per il Patrocinio gratuito di Roma Capitale ottenuto dal libro Una piccola goccia per una grande avventura di Pellegrina Galluzzo, opera premiata anche dal FAI e in valutazione per essere candidata da EDDA Edizioni  al  Premio letterario Grotte della Gurfa, indetto anche per il 2015 dall?Associazione Culturale La Fucina e dal comune di ALIA (PA).

EDDA Edizioni, impresa rosa, saluta le proprie autrici, augura alle loro opere il miglior successo e condivide con  tutte le donne il significato più nobile della giornata a loro dedicata.  

 

 Contatti:eddaedizioni@tiscali.it   redazione@eddaedizioni.it  www.eddaedizioni.it tel. 335/5951339 

 

 

 

Comunicato stampa n 2 febbraio  2015

              

 20 febbraio 2015 ? Presentato l?ultimo libro MARIO GIACOMOZZI (GMarius),  Voglio insegnarvi a volare.

 

 L? originale location del ristocafé  Rainbow di via Botero, nel quartiere Appio ? Latino a Roma, dove   L?autore GMARIUS  vive, si è insolitamente animata alle prime ore del pomeriggio per ospitare l?evento culturale dedicato alla presentazione del nuovo libro dal titolo emblematico Voglio insegnarvi a volare che chiude un primo ciclo di intensa produzione letteraria di Giacomozzi.

Di fronte a un nutrito pubblico, prevalentemente lettori affezionati di GMARIUS e delle pubblicazioni di EDDA Edizioni, i relatori intervenuti insieme all?autore Pietro Diana,  Vito Manduca, Riccardo Mazzoni e Daniela D?Agosto  hanno colto  per ricordare l?intensa attività  letteraria dell?autore che, in soli quattro anni, ha dato alle stampe ben otto libri  dei quali sette  per i tipi di EDDA:L?ultima crociera(poema in versi); La stirpe degli angeli (romanzo storico-autobiografico), La Frejus rossa (romanzo storico che ripercorre, attraverso vicende autobiografiche, la storia e lo sviluppo del quartiere, partendo dalla dura realtà del Borghetto Latino (Villa triste) nel periodo post bellico, Breviarim, romanzo onirico e autobiografico ambientato nel Castello di Bracciano, Emocè, scritto insieme ad altri in un interessante esperimento di socializzazione all?interno del Centro anziani di Villa Lazzaroni, Palla di pelo e, infine,  Voglio insegnarvi a volare, originale raccolta di poesie che si propone come un riepilogo delle precedenti pubblicazioni. Per i tipi di Progetto Cultura ha pubblicato Stranezze di streghe.

 

 

Unanime il consenso dei relatori che hanno ritrovato nelle pagine del nuovo libro la riconferma di un elevato livello di maturità dello scrittore che riesce, divertendo, a esprimere riflessioni di natura filosofica sul senso della vita e di analisi sociologica sul campo.

 

L?editore, Daniela D?Agosto, ha annunciato che a breve sarà edito l?ennesimo libro di Giacomozzi che, già dal titolo, Il colpo della Monade, si annuncia interessante.

L?autore, che nel Centro Anziani di Villa Lazzaroni è attivo anche come regista teatrale e attore, non si è fatto pregare e ha offerto la consueta divertente esibizione con la lettura delle poesie più significative, raccogliendo il maggior numero di applausi.

Il direttore di EDDA Edizioini, Vito Manduca, si è soffermato sull?elevato valore educativo e di socializzazione contenuto nelle poliedriche attività culturali di Mario Giacomozzi e ha lanciato un?ulteriore sollecitazione ai responsabili dei Centri Anziani e alla politica affinché vengano intensificate le attività culturali fra gli anziani frequentatori.

La sollecitazione è stata raccolta dalla Presidente del Centro di Villa Lazzaroni, Marisa Graziani,  che ha invitato la Casa editrice agli eventi in programma nel centro.

Da parte sua, Pietro Diana, in rappresentanza delle Istituzioni romane, ha ricordato che per l?alto valore sociale, tutti i libri di GMARIUS godono del Patrocinio gratuito di Roma Capitale.

 

 

In conclusione, il segno tangibile  del successo si è manifestato con la partecipazione al dibattito degli intervenuti e con gli  autografi richiesti sulle copie acquistate.

 

Il libro è disponibile nel circuito tradizionale  e del Web; può agevolmente essere ordinato a eddaedizioni@tiscali.it 
Spedizione gratuita ai privati in tutta Italia.

 

Contatti:  redazione@eddaedizioni.it  eddaedizioni@tiscali.it  -335/5951339

 

 

 

 


 

 
Site Map